Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

cen cenelec entsogIn occasione dell’Assemblea Generale CEN-CENELEC, lo scorso 5 giugno a Riga (Lettonia) Elena Santiago Cid, Direttore generale CEN-CENELEC e Vittorio Musazzi, Direttore generale ENTSOG (European Network of Transmission System Operators for Gas) hanno ufficialmente firmato un protocollo d’intesa che prevede la condivisione di informazioni, lo scambio di competenze tecniche e il rafforzamento della cooperazione per quanto riguarda l’elaborazione di norme tecniche e codici di rete (Network Code) necessari per garantire una distribuzione del gas efficiente, affidabile, sicura e integrata in Europa.

CEN-CENELEC e ENTSOG coordineranno la loro attività al fine di garantire la reciproca compatibilità delle norme europee - adottate e pubblicate dagli Organismi nazionali di normazione di 33 Paesi - e dei Network Code sviluppati da ENTSOG relativi all’assegnazione delle capacità, alla connessione di rete e alla sicurezza operativa.

Il Memorandum of Understanding stabilisce un quadro per migliorare la cooperazione tra le tre organizzazioni. ENTSOG potrà nominare gli esperti che parteciperanno alle attività di normazione a livello europeo, CEN e CENELEC verranno invitati a contribuire ai lavori tecnici in sede ENTSOG. L’European Network of Transmission System Operators for Gas intende contribuire allo sviluppo di norme in materia di infrastrutture del gas (CEN/TC 234) e in altre attività quali l’elaborazione di specifiche per il biometano iniettabile nelle reti del gas naturale (CEN/TC 408).

In occasione della firma del protocollo, Elena Santiago Cid ha ribadito che “la collaborazione contribuirà positivamente al completamento del mercato energetico europeo e ci aiuterà a garantire che tutti i soggetti coinvolti nella trasmissione e nella distribuzione di gas e biometano possano trarre beneficio dall’utilizzo di norme coerenti e compatibili con i Network Code e con altri requisiti normativi”.

Secondo Vittorio Musazzi “l’implementazione di Network Code vincolanti avrà un forte impatto sui diversi stakeholder. Il protocollo permetterà a ENTSOG di collaborare con CEN e CENELEC, scambiare informazioni e contribuire alla messa a punto di norme europee applicabili e coerenti in grado di soddisfare le esigenze di tutte le parti interessate. Questa cooperazione supporterà l’attuazione di un mercato europeo integrato dell’energia, in linea con le proposte della Commissione europea per la creazione di una ‘Energy Union’ (COM/2015/080 final)”.

 


Per saperne di più
ENTSOG è stata fondata in data 1 dicembre 2009 nel quadro del Regolamento europeo (CE) 715/2009.
I membri ENTSOG sono 44 operatori nazionali che si occupano delle reti di trasmissione del gas (TSOs) in 24 Paesi membri UE; sono presenti anche 3 Associated Partners (in Estonia, Lettonia e Lituania) e 4 Observers (l’ex Repubblica di Macedonia, Norvegia, Svizzera e Ucraina).
Il ruolo di ENTSOG è facilitare e migliorare la cooperazione tra gli operatori dei sistemi di trasmissione del gas nazionali (TSOs) in tutta Europa, al fine di garantire lo sviluppo di un sistema di trasmissione pan-europeo, in linea con gli obiettivi energetici UE.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.