Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

cen etuc agreementLo scorso 22 maggio a Bruxelles CEN e ETUC (European Trade Union Confederation) hanno firmato un Partnership Agreement per rafforzare la rappresentanza dei lavoratori all’interno del sistema europeo di normazione.
In base ai contenuti dell’accordo, ETUC potrà nominare i propri rappresentanti che parteciperanno ai lavori degli organi tecnici CEN: in questo modo i sindacati potranno contribuire in modo diretto all’elaborazione delle norme europee in materia di salute e sicurezza dei lavoratori, fornitura dei servizi e su altri temi di rilevanza per la categoria.

Firmato da Elena Santiago Cid (a destra nella foto), direttore generale CEN CENELEC, e da Bernadette Ségol, segretario generale ETUC, l’accordo riconosce l’European Trade Union Confederation un’organizzazione partner del CEN CENELEC: potrà partecipare – con lo status di osservatore – all’Assemblea generale CEN e alle riunioni del CEN Technical Board e potrà nominare propri osservatori che parteciperanno ai lavori degli organi tecnici CEN (comitati tecnici e i gruppi di lavoro).

Accogliendo con favore l’accordo, Elena Santiago Cid ha dichiarato “In CEN e CENELEC ci siamo impegnati a far sì che tutte le parti interessate possano essere coinvolte nel processo di elaborazione delle norme. In seno al CEN diversi organi tecnici sviluppano e adottano una vasta gamma di norme europee e di altri documenti che contribuiscono a proteggere la salute e la sicurezza delle persone sul lavoro. È quindi importante che ai rappresentanti dei lavoratori venga data l’opportunità di contribuire al processo di stesura delle norme, sia a livello nazionale attraverso i Membri nazionali CEN, sia a livello europeo attraverso la collaborazione CEN-ETUC”.

Bernardette Ségol ha aggiunto: “ETUC ha spesso sottolineato che molti settori soggetti a normazione hanno effetti ad ampio raggio sui lavoratori e che dovrebbero quindi essere canalizzati verso procedure decisionali democratiche. ETUC riconosce che le condizioni di lavoro sono tra le principali sfide sociali che le norme possono aiutare ad affrontare, a condizione che anche i sindacati possano partecipare ai tavoli normativi. Riconosce quindi l’importanza dell’accordo come un importante passo verso il rafforzamento in termini di partecipazione alla normazione europea”.

 


Per saperne di più…
Le CEN Partner Organizations sono organizzazioni che hanno interesse a fornire il loro contributo alle attività di normazione a livello europeo in diversi settori. Diritti e responsabilità sono contenute nella CEN-CENELEC Guide 25 “The concept of Partnership with European Organisations and other stakeholders”.

 Il CEN ha attualmente 9 organizzazioni partner, che comprendono le 4 stakeholder organizations europee riconosciute dalla Commissione europea nel quadro del Regolamento 1025/2012 (ANEC, ECOS, ETUC e SBS) e 4 organizzazioni industriali pan-europee (Aqua Europa, EUCOMED, FIEC e ORGALIME). ETUI (European Trade Union Institute) è un'organizzazione partner sia di CEN che di CENELEC.

ETUC rappresenta 90 organizzazioni sindacali e 10 federazioni in 39 Paesi europei ed è riconosciuta dalla Commissione come “una organizzazione europea che rappresenta gli interessi sociali nelle attività di normazione” nel quadro del Regolamento UE 1025/2012.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.