Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Dalla lettura del Programma di Normazione Nazionale aggiornato a maggio 2015 (contenente l’elenco delle norme nazionali, delle specifiche tecniche e dei rapporti tecnici in fase di elaborazione presso il “sistema UNI”), emerge che sono 14 i progetti allo studio dell’ente federato CIG. Questi gli argomenti:

Camini - Scelta e corretto utilizzo in funzione del tipo di applicazione e relativa designazione del prodotto - Parte 3: Sistemi di evacuazione dei prodotti della combustione in materiale refrattario (terracotta/ceramica) (E01519273).
La specifica tecnica stabilisce i criteri di scelta di sistemi camino e condotti interni di terracotta/ceramica per la realizzazione di camino/canna fumaria, sulla base del corretto abbinamento all’apparecchio utilizzatore e della tipologia di installazione, in conformità alla UNI EN 1443 e alle specifiche norme europee di prodotto applicabili.

Figura professionale del personale addetto alle attività di sorveglianza degli impianti di ricezione, prima riduzione e misura del gas naturale e gruppi di riduzione - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza (E01129160).
La norma definisce i requisiti di conoscenza, abilità e competenza del personale delle aziende di distribuzione del gas naturale designato a svolgere le operazioni di sorveglianza delle apparecchiature degli impianti di trattamento, di regolazione della pressione, preriscaldo, misura e odorizzazione dei sistemi di distribuzione.

Condotte di distribuzione del gas con pressione di esercizio < 0,5 MPA (5 bar) - Materiali e sistemi di giunzione (E01059350).
La norma intende definire le caratteristiche dei materiali destinati alla costruzione delle condotte di distribuzione di gas combustibile, esercite a pressione non maggiore di 0,5 MPa (5 bar) e i relativi sistemi di giunzione. Si applica ai materiali e ai sistemi di giunzione da utilizzare, con le limitazioni indicate nei rispettivi punti, per la costruzione: delle condotte che, partendo dall’impianto di produzione o da impianti di prelievo e/o riduzione e/o misurazione, convogliano il gas agli impianti di derivazione di utenza; degli impianti di derivazione di utenza, con esclusione dei gruppi di regolazione e/o misurazione del gas.

Metodologia di valutazione rischi di dispersione gas (E01059360).
La norma fornisce i criteri per la redazione del "Rapporto annuale di valutazione dei rischi di dispersione di gas" e la definizione, con riferimento a ciascuna tipologia di materiale costituente la tubazione, della priorità degli interventi di sostituzione o risanamento delle condotte.

Gruppi di misura con contatori a pareti deformabili - Prescrizioni di installazione (E01169270).
Il documento stabilisce le prescrizioni per l’installazione dei gruppi misura, corredati di contatori volumetrici a pareti deformabili, destinati alla misura dei gas distribuiti per canalizzazione. Si applica ai gruppi di misura con pressione massima di esercizio, rilevata immediatamente a monte del gruppo stesso, non maggiore di 4 kPa (40 mbar) per gas della prima e seconda famiglia e non maggiore di 7 kPa (70 mbar) per i gas della terza famiglia.

Protezione delle tubazioni gas durante i lavori nel sottosuolo (E01059370).
La futura norma ha come obiettivo quello di fornire indicazioni per l’esecuzione di lavori nel sottosuolo (nuova opera o manutenzione) interferenti con tubazioni gas interrate. La norma riguarda: materiali delle condotte, profondità scavi, criteri di gestione degli interventi, sistemi di segnalazione e identificazione dei servizi gas, tecniche di cantiere e sostegno delle pareti dello scavo.

Impianti di ricezione, prima riduzione e misura del gas naturale - Parte 2: Attività di sorveglianza sugli aspetti metrologici delle apparecchiature di misura della quantità del gas (E01029182).
La norma prescrive i criteri che devono essere seguiti nelle attività di sorveglianza sugli aspetti metrologici delle apparecchiature di misura delle quantità di gas degli impianti di ricezione, prima riduzione e misura del gas naturale (REMI) al fine di mantenerne la funzionalità.

Pressione di fornitura del gas distribuito a mezzo rete, nel caso di fornitura in 7a specie - Modalità di verifica (E01059440).
La norma definisce le modalità di verifica, su richiesta del cliente finale/utente della rete, del livello di pressione di fornitura del gas distribuito a mezzo rete, nel caso di fornitura in 7a specie. Essa si applica in occasione di interventi su impianti di tipo domestico e similare alimentati rispettivamente dai gas appartenenti alla seconda famiglia e terza famiglia secondo la UNI EN 437.

Modalità operative per le verifiche metrologiche periodiche e casuali - Parte 1: Generalità (E01169291).
La norma descrive in termini generali le modalità operative per le verifiche metrologiche periodiche e casuali dei contatori/dispositivi di conversione del volume, che sono dettagliate nelle parti pertinenti della serie in relazione allo specifico oggetto.

Modalità operative per le verifiche metrologiche periodiche e casuali - Parte 2: Dispositivi di conversione di volumi gas anche di tipo integrato con contatore di gas a membrana (E01169292).
La norma fornisce le prescrizioni relative alla verifica del corretto funzionamento metrologico dei dispositivi di conversione, anche di tipo integrato con contatore di gas a membrana, che consentono la misura dei volumi di gas, la conversione dei volumi di gas alle condizioni termodinamiche di riferimento e la registrazione dei dati di misura.

Modalità operative per le verifiche metrologiche periodiche e casuali - Parte 3: Contatori di gas a membrana (E01169293).
Questa parte della norma fornisce le prescrizioni relative alla verifica del corretto funzionamento metrologico dei contatori di gas a membrana che consentono la misura dei volumi di gas.

Modalità operative per le verifiche metrologiche periodiche e casuali - Parte 4: Contatori di gas a turbina e a rotoidi (E01169294).
La parte 4 della norma fornisce le prescrizioni relative alla verifica del corretto funzionamento metrologico dei contatori di gas a turbina e a rotoidi che consentono la misura dei volumi di gas.

Modalità operative per verifiche metrologiche periodiche e casuali - Parte 5: Contatori di gas di nuova tecnologia (E01169295).
Il documento fornisce le prescrizioni relative alla verifica del corretto funzionamento metrologico dei contatori di gas di nuova tecnologia che consentono la misura dei volumi di gas, la conversione dei volumi di gas alle condizioni termodinamiche di riferimento e la registrazione di dati di misura.

Immissione di biometano nelle reti di trasporto e distribuzione di gas naturale (E01019230).
Il rapporto tecnico intende fornire delle indicazioni tecniche per l’immissione nelle reti di trasporto e distribuzione del biometano ottenuto dalla purificazione di gas prodotti da fonti rinnovabili, garantendo le condizioni di sicurezza e continuità del servizio.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.