Stampa 

Considerando che i principi che regolano l'attività dell'Ente si basano sulla consensualità, democraticità, volontarietà e trasparenza, in queste pagine raccogliamo informazioni e documenti utili ad illustrarne l'organizzazione e le modalità di gestione.

Statuto e Regolamento attuativo
UNI - Ente Nazionale Italiano di Unificazione - è un'associazione privata senza fine di lucro fondata nel 1921 e riconosciuta dallo Stato e dall'Unione Europea, che studia, elabora, approva e pubblica le norme tecniche volontarie - le cosiddette "norme UNI" - in tutti i settori industriali, commerciali e del terziario (tranne in quelli elettrico ed elettrotecnico).

Statuto e Regolamento attuativo (Edizione 2017)

Politica associativa
Dal 2014 essere Socio dell'UNI ha nuovi valori: più ampi, più esclusivi, più mirati alle esigenze.
L'associazione diventa veramente "su misura" con diverse tipologie associative. Una diversificazione necessaria per tenere conto delle differenze del rapporto con la normazione di una persona fisica, una piccola impresa, una multinazionale o un'organizzazione di rappresentanza nazionale d'impresa… che viene inoltre incontro alle esigenze espresse dai Soci, applicando concretamente l'invito del Regolamento UE 1025/2012 a facilitare il coinvolgimento delle PMI e dei cosiddetti stakeholder "deboli" nella normazione.
Per orientarsi in questa variegata offerta associativa, abbiamo predisposto sul sito un percorso guidato che aiuta ad individuare la tipologia associativa più adatta alle proprie esigenze!

Che Socio UNI voglio essere? >>

Il Consiglio Direttivo
I componenti del Consiglio Direttivo non percepiscono dall’UNI alcun emolumento, diaria o gettone di presenza. Hanno diritto al solo rimborso delle spese di trasferta sostenute per partecipare alle riunioni formali.

La Giunta Esecutiva
I componenti della Giunta Esecutiva non percepiscono dall’UNI alcun emolumento, diaria o gettone di presenza. Hanno diritto al solo rimborso delle spese di trasferta sostenute per partecipare alle riunioni formali.

Collegio dei revisori dei conti
Per il triennio 2017-2019 sono stati nominati i seguenti componenti del Collegio dei Revisori dei Conti:

Collegio dei Probiviri
I componenti del Collegio dei Probiviri non percepiscono dall’UNI alcun emolumento, diaria o gettone di presenza. Non hanno diritto al rimborso delle spese sostenute per partecipare alle riunioni formali.

Componenti Commissione Centrale Tecnica
I componenti della Commissione Centrale Tecnica non percepiscono dall’UNI alcun emolumento, diaria o gettone di presenza. Non hanno diritto al rimborso delle spese sostenute per partecipare alle riunioni formali.

Regolamento Commissione Centrale Tecnica
Il Regolamento per lo svolgimento dell'attività della Commissione Centrale Tecnica e dei Gruppi Settoriali dell'UNI è entrato in vigore il 28 aprile 2016.

Regolamento Commissione Centrale Tecnica

Regolamento dell'attività di normazione
Il Regolamento per lo svolgimento dell'attività di normazione da parte del sistema UNI è entrato in vigore il 26 aprile 2017.

Regolamento dell'attività di normazione (agg. aprile 2017)

Relazione annuale
La Relazione annuale è il documento di riepilogo che dà conto delle principali attività svolte dall'Ente nelle sue molteplici aree di attività.

Relazione annuale 2018

Bilancio consuntivo
Il Bilancio dell'esercizio, redatto ai sensi della IV Direttiva CE (e la nota integrativa redatta ai sensi dell'articolo 2423 del Codice Civile) è relativo sia all'attività istituzionale dell'Ente sia all'attività commerciale.

Bilancio consuntivo 2018

Erogazioni pubbliche ai sensi del D.L. 34/2019
Ai sensi del Dlgs 223/17 UNI ha ricevuto nel 2018 il contributo, spettante agli Organismi di Normazione, di Euro 2.999.160, al netto della ritenuta fiscale del 4%, erogato dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Codice etico
Il Codice etico ha lo scopo di illustrare i principi fondamentali che guidano l'attività dell'UNI e degli Enti Federati, nella convinzione che correttezza, prestigio e buona reputazione siano patrimonio comune. L'ideale ispiratore del Codice riguarda il reciproco vantaggio che tutte le parti interessate possono ricevere grazie ad una condotta etica reciproca e cooperativa.

Codice etico

Modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del Dlgs 231/2001
L’UNI, compreso ed approvato lo spirito del Decreto Legislativo 231/2001 “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica”, ha sentito l’esigenza di assicurare condizioni di correttezza e di trasparenza nella conduzione degli affari e delle attività, a tutela della posizione e dell’immagine dell’Ente e del lavoro dei dipendenti ed ha quindi ritenuto conforme alle proprie politiche aziendali procedere alla definizione ed attuazione di un proprio Modello di organizzazione e gestione in coerenza con quanto previsto dal Dlgs 231/2001.

A titolo informativo si fa presente che l’UNI non risulta sia mai incorsa in contestazioni tali da far prefigurare la commissione dei reati di cui al Dlgs 231/2001.

Modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del Dlgs 231/2001

Componenti Organismo di Vigilanza ai sensi del Dlgs 231/2001
Il Decreto Legislativo 231/2001 “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica” ha introdotto nell’ordinamento giuridico italiano un regime di responsabilità amministrativa a carico degli Enti per taluni reati commessi, nell’interesse o a vantaggio degli Enti stessi, da persone fisiche che rivestano funzione di rappresentanza, di amministrazione, o di direzione dell’Ente, nonché da persone fisiche che esercitino, anche di fatto, la gestione e il controllo dell’Ente, ovvero da persone fisiche sottoposte alla direzione o alla vigilanza di uno dei soggetti sopra indicati.
A questo proposito è stato affidato ad un organismo dell’Ente dotato di autonomi poteri di iniziativa e controllo il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza dei Modelli nonché di curare il loro aggiornamento.

Altri documenti

Determinazione ANAC n. 8/2015 - Allegato 1

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.