Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

intervista barellaLa scorsa settimana si è tenuta, presso la sede UNI, una riunione dell'ISO/PC 280 "Management Consultancy".
Il project committee, costituito nel 2013, ha segreteria italiana e ha lo scopo di portare a livello internazionale i lavori di normazione già sviluppati a livello europeo.
Ne abbiamo parlato con Claudio Barella, membro italiano dell'ISO/PC 280 nonché membro del GL "Servizi di consulenza e supporto gestionale alle imprese e organizzazioni" della Commissione UNI "Servizi".

"Siamo partiti dall'esperienza fatta in Europa con la norma EN 16114, pubblicata nel 2011", spiega Barella. "Quello europeo è stato un lavoro importante, partito nel 2008 con il CEN/PC 381".
Il passaggio ai tavoli dell'ISO è stata una conseguenza naturale dell'interesse suscitato per questa attività normativa.
"Il nuovo lavoro ISO, partito nel 2014, ci ha permesso di andare ancora più all'interno del tema. Abbiamo infatti approfondito le common practise - sono oltre 150 i paesi coinvolti - e questo fa sì che si approdi a una più ampia e condivisa visione d'insieme".

intervista bodensteinL'importanza di mettere insieme esperienze diverse trovando una sintesi comune è lo stesso concetto sottolineato dal presidente dell'ISO/PC 280, Robert Bodenstein, secondo cui il lavoro del comitato internazionale è stato proprio quello di armonizzare i differenti approcci al management consultancy.

L'attività di normazione tecnica in tema di consulenza di direzione è dunque recente in ambito ISO, ma ha una storia significativa alle spalle.
"La prima iniziativa", ricorda Barella, "partì giusto venti ani fa, nel 1995, quando UNI decise di costituire il GL 1 della Commissione "Servizi" dedicato appunto alla consulenza di direzione. Si iniziò così a studiare l'argomento e nel 1999 uscì la prima norma sul processo di consulenza, visto dal punto di vista dell'offerta al cliente. Successivamente uscirono altre norme italiane su questo argomento. Nel 2006 nacque l'idea di costituire un gruppo europeo, il CEN/PC 381".

Da allora il tema si è imposto come uno dei più promettenti nel campo servizi, allargando i propri confini e i lavori ISO proseguono ora celermente nell'approfondimento della norma europea EN 16114.
Dal 17 al 19 giugno si terrà a Parigi un nuovo meeting dell'ISO/PC 280 seguito da un ulteriore incontro in calendario ad ottobre a Toronto.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.