Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

La normazione e i diritti di proprietà intellettuale rappresentano fattori chiave per l’innovazione e la competitività industriale. Le norme garantiscono la rapida diffusione delle tecnologie e l’interoperabilità tra i prodotti. I brevetti forniscono gli incentivi per la ricerca, lo sviluppo e il trasferimento di conoscenze.

Nei giorni scorsi si è conclusa la consultazione pubblica della Commissione Europea sui brevetti e le norme (>> vai alla pagina dedicata).

CEN, CENELEC, ISO e IEC hanno elaborato una risposta comune basata sull'esperienza di ognuna delle organizzazioni negli ultimi anni e sulle tendenze in atto:

CEN and CENELEC response to the European Commission’s Public Consultation on Patents and Standards – Supported by ISO and IEC – A modern framework for standardization involving intellectual property rights. February 2015

Dal 2007 le organizzazioni di normazione hanno concordato una policy comune riguardo l'inserimento di brevetti nei documenti normativi (SEP, Standard Essential Patents) e il successo di questa giustifica la convinzione che non vi sia alcun bisogno di cambiamenti, pur garantendo la massima disponibilità a discutere sulle future evoluzioni.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.