Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

cen cenelec wp2015È recente la pubblicazione online del “CEN CENELEC Work programme 2015 – European standardization and related activities”, documento che fornisce un quadro generale delle attività di normazione più significative che verranno intraprese nel corso del 2015 nei diversi settori coperti dai due enti di normazione europei.

In alcuni passaggi introduttivi al Work programme 2015, Elena Santiago Cid – direttore generale CEN CENELEC – sottolinea l’impegno a migliorare la trasparenza e l’apertura del sistema europeo di normazione, per rendere il più semplice possibile alle parti interessate l’accesso all’informazione sulle norme e incentivare la partecipazione alle attività normative.

Attraverso i membri nazionali del CEN e del CENELEC in 33 Paesi europei, una vasta gamma di stakeholders partecipa ai lavori di normazione fornendo i diversi punti di vista: imprese (PMI incluse) e industria, organizzazioni dei consumatori, gruppi ambientalisiti e sindacati, enti pubblici e università, ricerca. Per soddisfare le esigenze del mercato le norme europee – che riflettono lo stato dell’arte in termini di conoscenze tecniche e scientifiche – vengono elaborate “combinando” le idee e le conoscenze di tutte queste parti interessate.

La maggior parte delle norme europee sono sviluppate per rispondere a esigenze specifiche identificate dalle imprese e da altri potenziali utilizzatori. Circa un terzo sono redatte per rispondere a richieste della Commissione europea, con l’obiettivo di sostenere l’attuazione delle politiche e della legislazione UE. Molte di queste norme consentono alle aziende di garantire la conformità dei loro prodotti/servizi ai requisiti essenziali previsti dalle direttive comunitarie.

Per saperne di più:
www.cen.eu
www.cenelec.eu
www.cencenelec.eu

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.