Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Il processo di globalizzazione ha cambiato il sistema mondo e in particolare alcuni tratti culturali e alcune prassi operative nell’economia, nella politica, nella società civile, nelle professioni e più in generale ha mutato le interdipendenze tra il locale e il globale (glocal).
In particolare due categorie di base, trasversali, stanno sempre più emergendo e di cui obbligatoriamente si deve e dovrà tenere conto: la responsabilità sociale e la crescita sostenibile.

Il cambiamento culturale, politico ed economico della società richiede una visione sistemica, che si focalizza sulle interdipendenze culturali, economiche, professionali e richiede una visione grandangolare e prospettica, per superare gli specialismi, andare oltre le famiglie di competenze tradizionali, comprendere i diversi attori in campo (stakeholder), sempre più numerosi e competitivi, governando i trade-off in una situazione sempre più critica di scarsità delle risorse.

Alcuni caratteri strutturali della professione sono in continua mutazione: in particolare il cambiamento riguarda la relazione tra i consulenti e i loro clienti. L’aumento di consapevolezza da parte del cliente porta con sé una capacità di selezione all’interno dei servizi di consulenza in base al valore che apportano al business. La consulenza contribuisce così alla catena del valore.

Dalla Commissione tecnica Servizi vengono le linee guida per la fornitura di servizi di consulenza di direzione (consulenza di management): si tratta del progetto U83000810, complementare alla UNI EN 16114, della quale condivide i principi ma amplia gli aspetti per una più efficace applicazione da parte dei consulenti e dei potenziali clienti e fornisce una maggiore definizione delle rispettive responsabilità.

La futura norma dal titolo “Consulenza di direzione (consulenza di management) - Valori, processo e competenze del servizio - Criteri applicativi della UNI EN 16114” si pone l’obiettivo di unificare in un unico corpo le precedenti norme elaborate a livello nazionale: sostituisce la UNI 10771:2003, la UNI 11067:2003 e la UNI 11166:2005.
È applicabile a tutte le prestazioni di servizi di consulenza di direzione (consulenza di management), per imprese pubbliche e private, entità governative, organizzazioni non governative e servizi interni di consulenza, indipendentemente da proprietà, struttura, dimensioni o specializzazione.

Per il progetto l'inchiesta pubblica finale terminerà il 16 gennaio 2015. Chi fosse interessato può inviare i propri commenti utilizzando l'apposito modulo online nella sezione NORMAZIONE > UNI: inchiesta pubblica finale.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.