Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

pellameCon delibera CCT n. 130/2014 C, la Commissione Centrale tecnica (CCT) dell’UNI ha recentemente approvato la nomina di Michele Tomaselli a presidente della Commissione Cuoio, pelli e pelletteria per il triennio 2014/2017.

Laureato in Chimica (indirizzo Chimica organica), è stato ricercatore presso la Stazione Sperimentale Industria Pelli di Napoli, ente pubblico di ricerca e assistenza tecnologica al settore conciario, diventandone direttore F.F. nel febbraio 1997 e successivamente direttore scientifico.
Nel corso della sua attività di ricercatore ha pubblicato circa 150 lavori scientifici su riviste italiane e straniere riguardanti tutti gli aspetti della chimica e tecnologia conciaria, da quelli più propriamente tecnologici e di processo a quelli ambientali e normativi.

È stato membro di Commissioni nazionali e internazionali per la normazione e i metodi di analisi e prova del cuoio e ha partecipato, quale responsabile per la Stazione Sperimentale Industria Pelli, a numerosi progetti di ricerca a finanziamento europeo, curando i rapporti con altri Istituti europei di ricerca e con aziende conciarie partecipanti. Ha anche partecipato a progetti di ricerca a finanziamento nazionale e regionale.

Su designazione del Ministero per l'Ambiente, in rappresentanza per l’Italia, dal 2002 è membro del Gruppo di lavoro di Siviglia - istituito nell’ambito della Direttiva IPPC - per la preparazione e aggiornamento del BREF (BAT REFerence Document) e la definizione delle BAT (Best Available Technologies) per il settore conciario.

Dal luglio 2006 si è ritirato in pensione e dal settembre dello stesso anno è consulente del Gruppo UNIC (Unione Nazionale Industria Conciaria) per tutti gli aspetti tecnici e scientifici delle attività del Gruppo e per la formazione.

I ringraziamenti dell'UNI al presidente uscente Giorgio Bargiggia e a Michele Tomaselli i nostri auguri di buon lavoro.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.