Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

cambiamenti climaticiCoordination Group on Adaptation to Climate Change (ACC-CG): questo il nome del gruppo di lavoro creato da CEN e CENELEC che intende identificare sia nuovi documenti normativi sia le norme da sottoporre a revisione per migliorare la resilienza delle infrastrutture chiave agli impatti - attuali e potenziali - di cambiamenti climatici e di condizioni atmosferiche critiche.

“Adattarsi” significa anticipare gli effetti dei cambiamenti climatici e mettere in campo azioni appropriate per prevenire o minimizzare i possibili danni, prendendo vantaggio nei confronti delle potenziali situazioni a rischio; gli esperti concordano che con una buona pianificazione e un veloce adattamento si risparmierebbe in termini di costi e di vite umane. È qui che la normazione ha un importante ruolo da giocare.

CEN and CENELEC stanno cooperando con la Commissione Europea per l’attuazione della recente “'EU Strategy on adaptation to climate change”, fornendo il loro contributo a livello normativo. Le due organizzazioni hanno risposto positivamente alle richieste di normazione espresse dalla Commissione, volte a rendere le infrastrutture europee (trasporti, energia e costruzioni) più resilienti e meno vulnerabili all’impatto dei cambiamenti climatici.

Il nuovo Gruppo ACC-CG assicura il coordinamento dei lavori tra gli organi tecnici coinvolti in ambito CEN e CENELEC. La priorità è quella di identificare le norme europee più rilevanti per adattarsi ai cambiamenti climatici e accrescere la resilienza delle infrastrutture chiave: valutare quindi sia le norme esistenti e loro possibili revisioni sia nuovi documenti da mettere allo studio. Necessario sarà anche porre l’attenzione sulle infrastrutture ICT (Information and Communication Technology), essenziali per l’effettivo funzionamento della rete trasporti e del settore energetico.

La Commissione ha chiesto alle organizzazioni europee di normazione anche di considerare in modo sistematico l’adattamento ai cambiamenti climatici nell’elaborazione delle nuove norme. Il CEN sta lavorando a un supplemento alla CEN Guide 4 “Guide for addressing environmental issues in product standards”, documento che dovrebbe essere adottato entro la fine del 2014.

I lavori intrapresi da CEN e CENELEC in questo quadro intendono contribuire all’attuazione della strategia europea per l’adattamento ai cambiamenti climatici e aiutare gli utilizzatori delle norme a gestirne e minimizzarne i rischi associati.

Per maggiori informazioni sulla “EU Strategy on adaptation to climate change” rimandiamo al sito della Commissione Europea (Climate Action) all’indirizzo web: http://ec.europa.eu/clima/policies/adaptation/

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.