Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Al fine di assicurare l’affidabilità della saldatura nella costruzione di sistemi di tubazioni di polietilene (PE) per la distribuzione di gas o acqua, è necessario collegare l’operatore con la macchina utilizzata e registrare il tipo di operazione effettuata e i relativi componenti utilizzati.

L’ente federato UNIPLAST, insieme alla Commissione Saldature, propone due progetti che adottano le norme internazionali ISO 12176-3:2011 e ISO 12176-4:2003.
Il progetto E1308E173 “Tubi e raccordi in materiale plastico - Attrezzature per la saldatura di sistemi di polietilene - Parte 3: Tesserino di riconoscimento dell'operatore” descrive il formato e il contenuto di un tesserino di riconoscimento di un operatore, che è utilizzato durante la costruzione di sistemi di tubazioni di polietilene (PE) per la distribuzione di gas o acqua per identificare l'operatore di fusione e per attivare o disattivare l'attrezzatura per la saldatura. Obiettivo della norma è realizzare l'interoperabilità internazionale tra il tesserino di riconoscimento dell'operatore e il sistema di lettura del tesserino dell'attrezzatura per la saldatura conforme alla UNI ISO 12176-1 e alla ISO 12176-2. La futura norma permette l’interfaccia tra l’operatore e l’attrezzatura stessa, quindi l’identificazione e la sua registrazione.

Il progetto E1308E174 “Tubi e raccordi in materiale plastico - Attrezzature per la saldatura di sistemi di polietilene - Parte 4: Rintracciabilità del codice di scrittura” specifica invece un sistema di codifica per i dati sui componenti, i metodi diassemblaggio e le operazioni saldatura per i sistemi di tubazioni di polietilene (PE) per la distribuzione di gas o acqua, per l'utilizzo in un sistema di rintracciabilità. La lettura dei codici può essere effettuata mediante sistemi di identificazione alfanumerici o numerici dei dati come lettori di codici a barre, carta con banda magnetica o lettore di carta con microchip. La norma è applicabile a tubi di PE, raccordi e valvole conformi alle norme ISO per i sistemi di tubazioni per la distribuzione di gas e anche per le operazioni di assemblaggio utilizzando metodi quali la fusione con l'impiego di attrezzo riscaldatore (saldatura testa a testa, saldatura con bicchiere e sella), elettrofusione (saldatura con bicchiere e sella), la fusione indotta e la giunzione meccanica. Il documento specifica un sistema di codifica per la registrazione dei dati sui componenti, i metodi di assemblaggio e le operazioni saldatura eseguite.

I due progetti si trovano nella fase dell'inchiesta pubblica preliminare, che scadrà il prossimo 29 luglio. Sino a quella data è possibile inviare commenti nelle apposite pagine del sito web (vai alla banca dati >>).

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.