Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

UEAPME EBC logoSmall Business Standard (SBS), l'associazione neo-costituita da UEAPME e da EBC-European Builders Confederation che rappresenta le PMI europee nel processo di normazione ai livelli europeo e internazionale, ha celebrato il 13 dicembre scorso – in occasione dell'Assemblea generale – la sua fondazione.

Il mondo della normazione è un campo impegnativo per le PMI: SBS intende rappresentare le piccole e medie imprese nel processo decisionale e fornire loro un accesso semplice e accessibile alle norme.
Dalle parole di Gunilla Almgren, presidente UEAPME e SBS "gli imprenditori di piccole e medie imprese trovano estremamente difficoltoso sia partecipare al processo di elaborazione delle norme che utilizzarle nel loro lavoro. Raramente essi sono coinvolti nella redazione dei documenti e spesso sottovalutano i benefici che le norme possono portare alle loro imprese. Il mondo della normazione rischia quindi di vedere limitata la partecipazione ai soli grandi attori del mercato che hanno risorse finanziarie, tecniche e umane in grado di seguire e di influenzare il processo di sviluppo delle norme. A partire da oggi SBS rappresenterà le PMI nel sistema di normazione: l'obiettivo è quello di migliorare la conoscenza delle norme e portare l'attenzione sui bisogni e necessità delle PMI".

La Commissione europea riconosce le lacune esistenti nella rappresentanza delle PMI nelle attività europee di normazione. Convinta dell'importanza dell'esistenza e funzionamento di un'associazione che le possa rappresentare, la DG Imprese pertanto ha lanciato un invito a presentare proposte per fornire un sostegno finanziario a questo progetto.

Allo scopo di rappresentare le PMI europee e procedere con i lavori di normazione necessari nei vari comitati tecnici, nel corso dell'Assemblea generale sono stati nominati 12 esperti. Attraverso la loro partecipazione nei Technical Committee europei e internazionali, gli esperti di SBS si daranno da fare per la creazione di standard che siano conformi alla Guida CEN-CENELEC 17 "Guidance for writing standards taking into account micro, small and medium-sized enterprises (SMEs) needs".

Il vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani, commissario per l'Industria e l'Imprenditoria, ha dichiarato di essere soddisfatto che "a partire da oggi le PMI possono far sentire la loro voce nel processo di normazione UE attraverso l'associazione Small Business Standard, sostenuta grazie ai finanziamenti europei".

 

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.