Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Fase di inchiesta pubblica preliminare dal 16 al 31 gennaio per tre progetti – adozioni di norme internazionali ISO – che interessano la Commissione tecnica Documentazione e informazione.

Con l'avvento delle tecnologie informatiche le rilevazioni statistiche sono divenute di cruciale importanza per la definizione delle prestazioni offerte dalle biblioteche e la valutazione dei servizi resi all'utenza. Il progetto U30001260 "Informazione e documentazione - Statistiche internazionali per le biblioteche" (adozione della ISO 2789:2013) individua le regole su come raccogliere e presentare le statistiche per le biblioteche e l'insieme dei servizi informativi per: le finalità di reportistica internazionale; assicurare conformità tra le diverse nazioni per quelle misurazioni statistiche che sono frequentemente usate da chi dirige la biblioteca ma non sono riconosciute a livello di reportistica internazionale; incoraggiare le buone prassi nell'uso delle statistiche per la gestione della biblioteca e dei servizi di informazione. La norma regola il fondamentale settore delle statistiche bibliotecarie, definendo i diversi campi di applicazione nelle diverse attività e fornendo specifiche indicazione sui metodi di raccolta dei dati.

Adozione della ISO 9707:2008, il progetto U30001270 "Informazione e documentazione - Statistiche sulla produzione di libri, giornali, periodici e pubblicazioni elettroniche" fornisce indicazioni su come approntare statistiche nazionali al fine di assicurare informazioni standardizzate su vari aspetti della produzione e distribuzione di prodotti a stampa, elettronici e micro-pubblicazioni (essenzialmente libri, giornali e periodici) e offre suggerimenti sulla classificazione dei soggetti.
Il documento consente la raccolta di dati standardizzati sulle attività di produzione e distribuzione delle pubblicazioni in qualsiasi formato esse si presentino. Si tratta di un importante strumento per valutare attività legate alla catena commerciale dei processi produttivi dell'industria editoriale.

Gli indicatori di prestazioni risultano fattori indispensabili per la valutazione dell'attività delle biblioteche e delle buone prassi da attuare: il progetto U30001280 "Informazione e documentazione - Indicatori di prestazione per biblioteche" (adozione ISO 11620:2008) specifica i requisiti di un indicatore di prestazione per le biblioteche e stabilisce una serie di indicatori da utilizzare da parte di biblioteche di qualsiasi tipo. La norma fornisce una guida su come implementare gli indicatori di prestazione là dove questi non siano già in uso, una terminologia standardizzata e concise definizioni degli indicatori di prestazione, brevi descrizioni degli indicatori e della metodologia di raccolta e analisi dei dati necessari.
La norma regola lo strategico settore degli indicatori di prestazione delle biblioteche consentendo di fare riferimento a una sistematica metodologia di costruzione degli indicatori e all'identificazione dei dati necessari alla loro definizione. Si applica a tutti i tipi di biblioteche in tutti i paesi. Tuttavia, non tutti gli indicatori di prestazione sono applicabili a tutte le biblioteche: limiti sull'applicabilità dei singoli indicatori sono elencati per ciascun indicatore di prestazione.

L'inchiesta pubblica preliminare scadrà il prossimo 31 gennaio. Chi fosse interessato può inviare i propri commenti a UNI attraverso le pagine web dell'Inchiesta pubblica preliminare.

 

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.