Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

disabled driversLa mobilità rappresenta una sfida importante nella vita quotidiana di una persona con disabilità perché i servizi di trasporto pubblico non sempre sono facilmente accessibili e disponibili. Essere in grado di utilizzare una macchina per i propri spostamenti risulta pertanto una condizione essenziale per condurre una vita indipendente e sentirsi parte della società.
Per molte persone disabili condurre un'automobile non rappresenta un problema se questa viene adattata alle particolari limitazioni fisiche: tali adeguamenti possono riguardare semplici modifiche al sedile di guida, una maggiore facilità di entrata e uscita dall'abitacolo, diversi sistemi di controllo.

In Europa sono molte le aziende specializzate nella fornitura di questi adattamenti e nella loro installazione. Negli ultimi anni gruppi di lavoro europei, singoli gruppi di utenti e associazioni, l'iniziativa Car Adaptation Protocol Initiative-CAPI (supportata dall'European Mobility Group-EMG che rappresenta i produttori) si sono impegnati nel campo della progettazione, della fabbricazione e dell'installazione di questi prodotti.
Lo scorso anno alcune parti interessate a livello nazionale, regionale ed europeo si sono riunite nell'ambito del CEN Workshop 69 "Car adaptations for drivers and passengers of motor vehicles": i lavori hanno portato alla recente pubblicazione - sotto forma di CEN Workshop Agreement – del CWA 16697 Car-Adaptations for Disabled Drivers. Requirements, test methods and best practice guidelines.
Il documento riguarda l'intero processo di "car-adaptation": la valutazione del guidatore, l'analisi del rischio, le informazioni da fornire, la fabbricazione, l'installazione, la verifica. Si applica ai prodotti che sono fabbricati per una installazione post vendita, nonché per la produzione e l'installazione di soluzioni personalizzate e su misura.

La pubblicazione del CWA 16697 intende garantire un servizio in grado di fornire alle persone disabili vetture sicure, affidabili e dignitose per il loro utilizzo.

I partecipanti al Workshop intendono proseguire la collaborazione in corso sia seguendo l'attuazione delle indicazioni fornite nel CWA 16697, sia valutando ulteriori attività di normazione atte a garantire che questo settore industriale continui a soddisfare le necessità delle persone.

Clicca qui per ulteriori informazioni sul CEN Workshop 69.

 

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.