Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

intervista castorinaL’UNI ha recentemente pubblicato ben dieci parti della serie UNI/TS 11291, la specifica tecnica dedicata ai “Sistemi di misurazione del gas - Dispositivi di misurazione del gas su base oraria”, anche conosciuti come “Smart meter gas”. Essi introducono una vera e propria innovazione tecnologica che coinvolgerà circa 22 milioni di famiglie italiane. Si tratta di “contatori intelligenti” che hanno  innanzitutto funzioni di  telelettura, ovvero offrono la  possibilità agli aventi diritto di leggere da remoto i valori, così da avere una lettura corretta già all'origine.
E’ un impegno che, a livello normativo, non ha precedenti  e che ha richiesto il coinvolgimento di diversi attori del settore informatico, telefonico, ecc“, dichiara Francesco Castorina, direttore tecnico del CIG (Comitato italiano Gas), Ente federato UNI.

L’introduzione di questi  dispositivi in Italia si deve anche alla Delibera dell’Autorità dell’Energia elettrica e per il Gas ARG/gas 155/08, che rappresenta un vera e propria innovazione per il settore  energetico del gas naturale e che introduce i requisiti minimi funzionali per l’adozione in Italia del concetto di “Smart metering” applicato al settore del gas.
La parte 1 della specifica tecnica UNI/TS 11291 definisce le caratteristiche generali del sistema di telegestione e telelettura.
Il documento  definisce infatti l’architettura del sistema per i gruppi di misura (GdM) delle reti di trasporto e distribuzione del gas, introducendo prescrizioni relative alle funzioni minime che devono essere svolte dai dispositivi che lo compongono e che consentono la misura dei volumi di gas, la conversione dei volumi di gas alle condizioni termodinamiche di riferimento, la registrazione di dati di misura utili anche al bilanciamento delle reti di trasporto e distribuzione e la loro trasmissione a distanza.
Il sistema per la lettura e la gestione remota di gruppi di misura destinati ai punti di riconsegna delle reti di distribuzione gas, nell’architettura prevista, comprende gruppi di misura, traslatori di protocollo, concentratori e centri.

La specifica tecnica stabilisce alcuni punti fondamentali, ad esempio:

  • l’architettura del sistema che può essere utilizzata per la telelettura o la telegestione dei gruppi di misura;
  • i servizi e le funzionalità che devono essere resi disponibili dal sistema
  • le prestazioni minime che ciascuno dei dispositivi considerati deve garantire e i requisiti costruttivi minimi cui deve rispondere per garantire dette prestazioni, rimandando il dettaglio dei requisiti funzionali e costruttivi alle altre parti della serie UNI TS 11291;
  • le modalità per la trasmissione a distanza dei dati;
  • le operazioni di installazione e manutenzione dei diversi dispositivi necessarie a garantire nel tempo le prestazioni specificate.

L’introduzione di questi dispositivi è destinata a portare indubbi vantaggi  sia per le aziende di vendita e distribuzione che per i consumatori. Con la lettura da remoto infatti non sarà più necessario far girare gli incaricati casa per casa con una conseguente  riduzione dei costi d'esercizio della misurazione. Inoltre, con i nuovi contatori intelligenti anche gli utenti potranno tenere sotto controllo i propri consumi e  eventualmente  modificare i propri comportamenti.

Le dieci parti della specifica tecnica UNI/TS 11291 “Sistemi di misurazione del gas - Dispositivi di misurazione del gas su base oraria” sinora pubblicate sono le seguenti:

  • Parte 1: Caratteristiche generali del sistema di telegestione o telelettura
  • Parte 2: Protocollo CTE
  • Parte 3: Protocollo CTR
  • Parte 4: Requisiti per gruppi di misura con portata maggiore di 65 m3/h (contatore > G40)
  • Parte 5: Requisiti per gruppi di misura con portata da 16 m3/h fino a 65 m3/h (contatore ≥G10 e ≤G40)
  • Parte 6: Requisiti per gruppi di misura con portata minore di 10 m3/h (contatore minore di G10)
  • Parte 7: Sistemi di Telegestione dei misuratori gas
  • Parte 8: Protocolli per la Telegestione dei Gruppi di Misura per la rete di distribuzione
  • Parte 9: Prove funzionali e di interoperabilità
  • Parte 10: Sicurezza
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.