Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

cdvs plateaIl CDVS (Compact Descriptors for Visual Search) è un nuovo standard in fase di sviluppo da parte del gruppo di lavoro internazionale ISO/IEC MPEG (Motion Picture Expert Group), autore degli standard più diffusi di compressione e trasmissione di audio, video, grafica e della rappresentazione di contenuti multimediali, in pratica il gruppo di esperti che ha inventato il famoso standard audio MP3.

Lo standard CDVS utilizza però una tecnologia focalizzata sulle immagini ed è stato sviluppato da un panel di esperti di visione artificiale che – nel corso di un convegno organizzato da UNINFO il 10 giugno scorso a Milano presso UNI - ne ha illustrato le potenzialità e le numerose applicazioni fornendo anche dimostrazioni pratiche (vd. "In arrivo lo standard ISO CDVS per fare dell’immagine un’enciclopedia").

intervista chiariglioneIn questa occasione abbiamo parlato con Leonardo Chiariglione (Convenor del gruppo MPEG e Amministratore delegato CEDEO) che ha innanzitutto spiegato che cosa sono gli standard e la loro valenza soffermandosi in particolare sui vantaggi degli standard MPEG come interfaccia indispensabile per la trasmissione dei dati, in particolare nel mondo della comunicazione.

Il valore degli standard è stato sottolineato anche da Gianluca Francini di Telecom Italia il quale ha ribadito che fino a quando non si useranno gli stessi procedimenti non sarà possibile assicurare l’interoperabilità tra i diversi dispositivi.
Lo standard MPEG CDVS definisce una modalità per estrarre, comprimere e decomprimere le informazioni visive rilevanti per mezzo di sofisticati algoritmi di ricerca visuale. In questo modo in futuro basterà fare una foto dal nostro smartphone o dal tablet e, utilizzando il nuovo standard, avere accesso immediatamente, grazie a servizi online dedicati, a tutte le informazioni disponibili riguardanti l’oggetto di interesse: il tutto in maniera automatica, istantanea e trasparente per l’utente.
MPEG CDVS – spiega Francini - nasce proprio per analizzare i contenuti multimediali e interpretarli. Mediante questa analisi il sistema riesce a determinare quali oggetti sono presenti nella scena inquadrata dalla nostra videocamera o dal nostro cellulare o sono presenti in un video broadcast trasmesso da un’emittente televisiva. Da alcuni mesi – anticipa Francini - abbiamo anche avviato la fase due denominata ‘Compact Descriptors for Visual Analysis’ che mira a estendere lo standard all’analisi dei video e non più solo di immagini fisse”.

intervista moscaUna delle numerose applicazioni di CDVS è stata illustrata da Alessandra Mosca (Sisvel Technology), intervenuta al convegno per parlare del progetto “Movie on the Road: scatta una foto e rivivi il tuo film preferito”. Dopo aver mappato le location dei set cinematografici della città di Torino e aver individuato alcuni interessanti itinerari cine-turistici, la nuova tecnologia permetterà agli appassionati cinefili - mediante un’applicazione per smarthphone e tablet – di seguire questi percorsi interattivamente.
Basta fotografare le location di interesse, il server riceve ed elabora le informazioni attraverso l’immagine, le confronta con il database che a sua volta rimanda all’utente tutti i contenuti informativi”.

intervista pauDanilo Pau (STMicroelectronics) ha parlato di ‘navigazione automobilistica aumentata’ spiegando che già ora i sistemi elettronici a bordo di automobili stanno evolvendo per integrare un numero sempre maggiore di fotocamere che permetteranno di avere una visione ottimale a 360 gradi di ciò che circonda la propria autovettura.
Con i sistemi intelligenti basati sulla nuova tecnologia CDVS sarà possibile fare un grosso salto di qualità perché permetteranno di rilevare automaticamente gli oggetti – riconoscendoli - al fine di interagire con un servizio dal quale poter recuperare informazioni che aiutino il conducente e migliorino l’esperienza di viaggio”, spiega Pau.
Un’altra applicazione che prevede l’utilizzo della tecnologia CDVS è ‘Camera assisted-shopping’: si tratta di un’applicazione semplice che può rivelarsi molto utile nella vita quotidiana in particolare per chi ha poco tempo a disposizione per gli acquisti. Tramite questa nuova tecnologia, installata sul proprio smartphone, sarà possibile trasmettere un fotogramma che riprende il prodotto di nostro interesse e dal carrello virtuale dell’iper al quale si è fidelizzati farlo recapitare direttamente al proprio domicilio, acquistandolo automaticamente online.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.