Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Secondo la Norma Quadro UNI CEI 70031:2011, un’applicazione importante della telematica nel trasporto stradale è il rilievo automatico delle violazioni presso intersezioni o sezioni stradali dotate di impianti semaforici. L’esigenza nasce dalla necessità di creare un riferimento normativo comune a vari sistemi finalizzati a rilevare le violazioni suddette, soprattutto per agevolare la Pubblica Amministrazione nella loro acquisizione, attraverso bandi e commesse pubbliche, rispettando al contempo i requisiti di analisi e di calcolo che la dotazione dei sistemi in oggetto comporta.

Il progetto di norma E14C80880 “Sistemi di trasporto intelligenti - Sistemi di rilievo automatico delle violazioni al Codice della Strada presso intersezioni e sezioni stradali regolate da impianti semaforici” – di competenza dell’Ente federato UNINFO – definisce le caratteristiche tecniche e funzionali dei i sistemi per il rilievo, effettuato mediante filmati o sequenze di immagini, del transito e la successiva identificazione in remoto di veicoli attraverso un’intersezione o una sezione stradale controllata da impianto semaforico, in presenza di lanterna rossa accesa lungo la propria direttrice di marcia in violazione alle prescrizioni del Codice della Strada.

Il sistema ha lo scopo di rilevare e documentare tali violazioni al Codice della Strada relative a una intersezione o sezione stradale attrezzata anche senza l’intervento in loco di personale preposto; esso costituisce di fatto uno strumento di osservazione in remoto con registrazione dei dati, per i servizi di polizia stradale, su una determinata intersezione o sezione stradale soggetta al controllo.

Il progetto E14C80880 resterà a disposizione delle persone interessate sino al 2 agosto prossimo. Sino a tale sarà possibile inviare eventuali commenti al testo, utilizzando l’apposito modulo online nelle pagine della sezione NORMAZIONE > UNI: inchiesta pubblica finale.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.