Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

a zambrano 21052014"Il tavolo tecnico per la riforma totale degli appalti pubblici ai primi di giugno e l'aggiornamento delle norme tecniche per le costruzioni NTC 2008 prima dell’estate”: questi gli impegni assunti dal Ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, ieri in occasione del convegno “Aprire il mercato dei lavori pubblici: le proposte degli ingegneri” organizzato dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri, dalla Consulta Regionale Ordini Ingegneri della Lombardia e dall’Ordine degli Ingegneri di Milano.

L'appuntamento è stato utile, dice il Presidente del CNI Armando Zambrano, "anche a ribadire l'importanza di riportare al centro del settore la progettazione. La pubblica amministrazione – prosegue - tende ad avocare a sé le operazioni di progettazione i cui lavori finiscono solitamente per essere poi comunque affidati alle aziende in un sistema di appalti integrati, con la conseguenza che il controllo finale si perde totalmente. A questo siamo contrari, per questo chiediamo di porre al centro la progettazione, pratica garante della qualità delle prestazioni e di costi e tempi certi".

lupi torretta 21052014Al convegno è intervenuto anche il presidente UNI Piero Torretta.
"Nel settore dei lavori pubblici – spiega - la normazione tecnica può svolgere un servizio di razionalizzazione, andando incontro alle esigenze del Paese, favorendo un processo che coinvolga la società civile sul principio dell'autoregolamentazione, regolando aspetti specifici del settore, prima che su questi insorgano problemi; questi ultimi invece necessitano dell'intervento della norma giuridica e quindi dell'intervento dello Stato".
Non solo: "La normazione tecnica – aggiunge Torretta - può rivelarsi preziosa nel mercato dei lavori pubblici anche per colmare alcune lacune di regolamentazione, in aiuto al legislatore. Basti pensare all'attività che svolge l'UNI nel settore delle professioni non regolamentate. Va detto tuttavia che le norme nel settore delle costruzioni – NTC 2008 – sono ormai obsolete e auspichiamo che possano essere adeguate con i riferimenti allo stato dell'arte con le norme UNI attuali, e inoltre che venga effettivamente utilizzato il meccanismo di aggiornamento automatico di riferimento alla normativa tecnica".







Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.