Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Alla fine del 2013 è giunto a convergenza un lungo e complesso iter regolatorio che ha visto l’approvazione da parte di AEEG della Deliberazione 574/13/R/GAS, con la quale, unitamente ad altri provvedimenti collegati, si è definito lo scenario attuativo della qualità dei servizi di distribuzione e misura del gas per il periodo di regolazione 2014-2019.

Nell’ambito della IVa sessione del Forum UNI-CIG (Milano, 10-11 giugno 2014) si svolgerà una tavola rotonda dal titolo “La qualità del servizio gas” per dibattere sulle novità introdotte dai nuovi dispositivi regolatori analizzando le deliberazioni 574/2013/R/GAS e s.m.i, e 631/2013/R/GAS.

In questo nuovo percorso, il CIG-Comitato Italiano Gas è stato chiamato a svolgere un ruolo importante. Basti pensare che la Deliberazione 574/13/R/GAS fa riferimento a ben 7 norme tecniche UNI elaborate dal CIG (dalla UNI 7133 alla UNI 11003), a diverse UNI/TS e a 6 linee guida.

Oltre alla conferma del ruolo di consuntivazione statistica sulle emergenze e incidenti da gas nonché, ex novo, il monitoraggio delle emissioni in atmosfera, al CIG è stato affidato il compito di coordinare il tavolo di lavoro istituito da AEEG per la definizione di criteri e modalità funzionali alla effettuazione del monitoraggio della pressione di esercizio nelle reti a bassa pressione e alla pressione di fornitura al cliente finale per la pubblicazione di una norma che disciplini tale materia.

Obiettivo del Forum UNI-CIG 2014 è quello di focalizzare l’attenzione di tutte le componenti della catena del valore del gas naturale sulla crescente importanza attribuita a tale figura dal legislatore europeo.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.