Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

forumUNICIG2014Il consumatore utente: focalizzare l'attenzione di tutte le componenti della catena del valore del gas naturale sulla crescente importanza attribuita a tale figura dal legislatore europeo. Questo è l'obiettivo che si pone il Forum UNI-CIG nella edizione 2014, che si svolgerà nei giorni 10 e 11 giugno prossimi a Milano.

Una serie di iniziative di natura legislativa/regolamentare stanno confluendo nei settori dell'efficienza energetica, della sostenibilità ambientale e della sicurezza. Nel mercato liberalizzato il ruolo del consumatore-utente è destinato a cambiare: ai fini della riduzione del consumo energetico, la legislazione europea intende definire le regole sulla progettazione dei prodotti e la loro presentazione al consumatore. Il recepimento nazionale di tali direttive ha dato origine a una serie di regolamenti comunitari con forti implicazioni per tutti gli operatori del settore e per il cliente finale.

Verrà poi presentata la Statistica Nazionale sugli incidenti da gas e si farà il punto sulle iniziative in campo orientate a migliorare gli standard di affidabilità e sicurezza degli impianti. Saranno oggetto di aggiornamenti e approfondimenti le novità in materia di GPL, la telemisura e telegestione, la qualità del gas, il biometano, il gas per autotrazione, la nuova regolamentazione del servizio di distribuzione del gas e così via.

10 giugno 2014

  • Tavola rotonda "Uno per tutti - Tutti per il consumatore-utente", dedicata ai recenti sviluppi legislativi europei e nazionali che stanno determinando una vera rivoluzione per molti operatori della filiera dei gas combustibili
  • I sessione "La spinta europea verso nuovi consumi energetici ecosostenibili. Impatti dell'entrata in vigore delle Direttive UE su Ecodesign ed Energy Labelling"

11 giugno 2014

  • II sessione "Sicurezza. La sfida per il miglioramento". Il Forum è la sede istituzionale nella quale il CIG presenta la statistica annuale degli incidenti da gas combustibili, relativa al gas naturale e al GPL; viene presentata la statistica relativa all'anno 2013 dalla cui analisi vengono riproposte alcune delle criticità che da qualche anno sono ritenute alla base dello zoccolo duro degli incidenti. Risulta confermata la rilevanza, tra le cause di mortalità e di invalidità permanente, delle intossicazioni da monossido di carbonio, a loro volta riconducibili a cattiva/omessa manutenzione degli impianti di evacuazione dei prodotti della combustione e a mancato rispetto delle prescrizioni delle norme tecniche applicabili, quali, in primo luogo, la serie delle UNI 7129.
  • III sessione "Focus sul GNL. Il ruolo strategico del GNL e le azioni per uno sviluppo armonico del settore"
  • IV sessione "La qualità del servizio. Le Deliberazioni AEEGSI sul trasporto e sulla distribuzione"
  • V sessione "I temi caldi. Sviluppo in corso". Questa sessione di chiusura del Forum verrà dedicata agli aggiornamenti sui più recenti sviluppi per alcuni temi di primario interesse per gli operatori del settore: la telemisura e la telegestione dei consumi domestici di gas, il biometano, la qualità del gas e l'impiego del gas come combustibile per autotrazione.

Per ulteriori informazioni: www.forumcig.it

 

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.