Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

cna logo250La CNA, Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, e UNI hanno sottoscritto oggi un accordo di associazione. L’obiettivo è quello di accrescere la diffusione delle norme tecniche tra artigiani, professionisti ed imprenditori e di migliorare la loro partecipazione nei processi di normazione, così come richiesto dalla legislazione comunitaria. L’accordo è stato siglato a Roma presso la sede della CNA Nazionale, da Daniele Vaccarino, Presidente CNA e Piero Torretta, Presidente UNI.

“La normazione tecnica costituisce uno strumento – ha dichiarato Daniele Vaccarino -verso l’eccellenza e un riferimento per modificare i processi produttivi e raggiungere livelli di qualità superiori oltre che una maggiore competitività sui mercati”.

“Le norme UNI possono svolgere due importanti ruoli facilitatori per le micro e piccole imprese– ha affermato Piero Torretta - grazie al fatto che sono un concentrato di conoscenza aiutano a migliorare i prodotti/servizi e a innovare con costi e tempi nemmeno paragonabili a quelli del classico processo di ricerca e sviluppo. Inoltre grazie al crescente ruolo di supporto e integrazione con la legislazione (in una logica di smart regulation/diritto mite) rendono più semplice il quadro di riferimento al quale le PMI devono obbligatoriamente conformarsi”.

L’accordo sottoscritto da CNA e UNI aggiorna quello sottoscritto tra le due associazioni nel 2008 e prevede un maggiore coinvolgimento delle PMI nell’attività tecnica di normazione; servizi di informazione e consultazione gratuita delle norme stesse; attività di formazione e aggiornamento, iniziative di divulgazione e pubblicazioni congiunte.
Le due associazioni forniranno supporto tecnico “per agevolare e incoraggiare un’adeguata rappresentanza e partecipazione delle PMI nel processo di normazione europea”, per consentire loro di essere protagoniste del mercato unico europeo.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.