Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

È possibile tracciare un limite tra la manipolazione e l'uso scorretto ragionevolmente prevedibile? Perché l'operatore ha la sensazione che i dispositivi di protezione siano solo di impaccio alla lavorazione? Basta una adeguata formazione informazione e addestramento del personale per eliminare questo rischio? Le norme armonizzate per la progettazione delle attrezzature di lavoro tengono conto di questo rischio?

A questi quesiti e ad altri si sta cercando di dare risposta attraverso un lavoro condiviso tra INAIL e altri Enti internazionali facenti parte dell'ISSA (International Social Security Association) che, per affrontare la problematica del defeating (manomissione), ha portato alla realizzaizone del sito www.stop-defeating.org.

Organizzato da INAIL-Settore Ricerca Certificazione e Verifica in collaborazione con Assolombarda e Federmacchine, si svolgerà nelle giornate 3 e 4 dicembre a Milano un seminario sulla manipolazione dei sistemi di sicurezza e sull'uso scorretto ragionevolmente prevedibile.
La prima giornata affronterà la tematica con una visione internazionale, non trascurando un confronto con il punto di vista nazionale visto il contributo previsto del MISE, delle ASL, del Gruppo interregionale macchine e impianti, dei fabbricanti, con l'opportunità di avere un intervento di natura tecnico/legale che potrà chiarire per l'aspetto della manipolazione e dell'uso scorretto ragionevolmente prevedibile le responsabilità dei soggetti coinvolti.
Nella seconda giornata saranno presentate soluzioni tecniche per limitare il fenomeno della manipolazione oltre alla presentazione di due software Inail DTS che informatizzano due norme essenziali per calcolare le distanze di sicurezza.

Mercoledì 4 dicembre è previsto un intervento di Elena Mocchio, Funzionario Sviluppo Progetti Direzione Relazioni esterne, sviluppo e innovazione UNI, su "Nuove strategie per la sicurezza".

pdfLocandina

Il seminario è gratuito. L'appuntamento è a Milano il 3 e 4 dicembre presso Assolombarda, in via Pantano 9.

Per informazioni:
tel. 06 97892517 / 2505 / 2597
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.