Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Si è tenuta lo scorso 23 ottobre la seconda riunione del Gruppo di lavoro “Interventi di mitigazione sonora: analisi costi-efficacia e costi-benefici”, che opera in seno alla Commissione tecnica “Acustica e vibrazioni”.
Gli argomenti oggetto dell’attività tecnica del GL sono particolarmente significativi, perché affrontano aspetti non sempre messi in debita luce quando si pensa all’attività di pianificazione strategica di un progetto di costruzione di infrastrutture, in particolare quelle legate al trasporto (stradali, ferroviarie, aeroportuali…).
Le informazioni di carattere finanziario sono invece non solo di ovvia e rilevante importanza per consentire la definizione di linee di indirizzo strategiche che siano fondate su analisi realistiche di fattibilità, ma vanno raccolte e gestite in maniera sistematica e coordinata. Un approccio strutturato, dunque, che vede attualmente i Paesi del nord Europa all’avanguardia rispetto all’Italia.

Gli interventi di mitigazione sonora sono previsti dalla Direttiva europea 2002/49/CE sulla determinazione e gestione del rumore ambientale. In particolare l’Allegato V, che tratta dei requisiti minimi dei piani d’azione (previsti dall’articolo 8 della direttiva comunitaria), prevede esplicitamente la predisposizione di informazioni di carattere finanziario, ossia fondi stanziati, analisi costi-efficacia e costi-benefici.
Il documento tecnico in corso di elaborazione dal parte del Gruppo di lavoro va in questa direzione.

Il documento al quale il Gruppo di lavoro, coordinato da Patrizia Bellucci dell’ANAS, sta lavorando si propone proprio l’obiettivo di trattare gli aspetti tecnici e procedurali relativi alla valutazione dei costi, dell’efficacia e dell’efficienza delle misure di mitigazione sonora.
Si tratta quindi, potenzialmente, di un utile strumento di supporto a coloro che hanno il compito di definire strategie di intervento che siano economicamente sostenibili.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.