Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

iso9001newSi è tenuto giovedì 10 ottobre un seminario informativo sull’ISO Committee Draft 9001, la prima bozza di revisione della celebre norma ISO 9001 sui sistemi di gestione per la qualità.
Di assoluto interesse, quindi, l’argomento e notevole la partecipazione: davanti a un pubblico di quasi 60 persone il relatore - Nicola Gigante, con la collaborazione di Mauro Rivara, entrambi membri della Commissione Tecnica UNI “Gestione per la qualità e metodi statistici” nonché delegati italiani presso l'ISO/TC 176 che segue i lavori di revisione della norma – hanno illustrato in maniera approfondita e dettagliata le novità del documento in elaborazione, analizzando i nuovi requisiti che la futura ISO 9001 prefigura.
Il documento presenta infatti sostanziali cambiamenti, pensati con l'obiettivo di consentire alle organizzazioni, ai loro clienti e a tutte le parti interessate, di trarre un più concreto e durevole vantaggio dai sistemi di gestione per la qualità e in secondo luogo in considerazione dei significativi cambiamenti che in questi anni si sono fatti strada nel sistema economico-produttivo europeo e internazionale.

Le novità del Committee Draft riguardano principalmente le relazioni fra l'organizzazione e il contesto di appartenenza, la gestione del rischio, le aspettative delle parti interessate, una maggiore applicabilità al settore dei servizi, una sensibile semplificazione documentale e quindi burocratica, una maggiore attenzione all'approccio per processi e una più estesa trattazione del tema dell'approvvigionamento e dell’outsourcing.
Nel disegno complessivo di revisione della ISO 9001, notevole è stato sinora l’apporto delle delegazione italiana: un ruolo di rilievo che il nostro Paese si è ritagliato anche in virtù della autorevole esperienza maturata in anni di intensa applicazione della norma sui sistemi di gestione per la qualità. Non bisogna infatti dimenticare che l’Italia è il secondo Paese nel mondo, preceduta solo dalla Cina, per numero di certificazioni di conformità ISO 9001 emesse.

L’incontro è stato dunque l’occasione per anticipare gli orientamenti in atto e aiutare le organizzazioni che dispongono di un sistema di gestione - o che intendono dotarsene - i loro consulenti e tutte le figure coinvolte nella gestione per la qualità a predisporsi per tempo a fronte delle importanti novità che caratterizzeranno la revisione della ISO 9001.
Il seminario “ISO/CD  9001. Come cambia il sistema di gestione per la qualità” (vd. scheda) verrà replicato a Roma, martedì 22 ottobre, e ancora a Milano il prossimo 18 novembre.
Le iscrizioni sono aperte.

Centro Formazione UNI
Via Sannio, 2 - 20137 Milano
tel. 02 70024379 oppure 70024315, fax 02 70024411
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.