Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Le organizzazioni europee di normazione CEN e CENELEC e Rosstandart (Federal Agency for Technical Regulation and Metrology of the Russian Federation) si sono impegnati a lavorare insieme su temi di comune interesse al fine di consentire la reciproca accettazione, la compatibilità e il riconoscimento delle norme.
Promuovendo l'armonizzazione delle norme a livello internazionale saranno così facilitati gli scambi di beni e di servizi tra Europa e Russia, contribuendo in tal modo alla crescita sostenibile.

Firmato dai presidenti di CEN e CENELEC Friedrich Smaxwil e Tore Trondvold e da Grigory Elkin in rappresentanza di Rosstandardt, l'accordo di cooperazione è stato siglato lo scorso 17 settembre a San Pietroburgo, città che ha ospitato negli stessi giorni anche la 36a Assemblea generale ISO (International Organization for Standardization).

accordorussia set2013Alla cerimonia della firma hanno partecipato rappresentanti della Commissione europea, del Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, dell'Associazione russa degli industriali e imprenditori, di organismi di normazione nazionali e comitati nazionali (membri del CEN e CENELEC) e altre parti interessate.

L'accordo di cooperazione tra CEN, CENELEC e Rosstandart intende fornire un quadro per facilitare la condivisione delle informazioni, il trasferimento delle conoscenze tecniche e lo scambio delle migliori pratiche. Prevede regolari incontri tra le tre organizzazioni per discutere argomenti di interesse comune e individuare le opportunità di collaborazione. Sarà inoltre possibile per gli esperti europei partecipare alle riunioni dei comitati tecnici russi (e viceversa).

Sviluppando la cooperazione in campo normativo, CEN, CENELEC e Rosstandart contribuiranno alla crescita degli scambi commerciali tra Europa e Russia e alla creazione di uno "spazio economico comune", come concordato tra UE e Federazione Russa nel corso del vertice di St Petersburg del maggio 2003. In particolare, le tre organizzazioni sosterranno la "Partnership for Modernisation" concordata in occasione del vertice UE-Russia a Rostov-sul-Don nel 2010, che include tra le priorità quella di promuovere l'allineamento delle norme e delle regole tecniche.

Nel corso della cerimonia della firma, Tore Trondvold ha dichiarato: "È davvero un accordo storico. Ci offre un quadro chiaro entro il quale approfondire la nostra collaborazione con Rosstandart e lavorare verso l'armonizzazione delle norme su prodotti e servizi. Questo creerà nuove opportunità di scambi tra la Russia e l'Europa, fondamentali sia per la crescita economica che per l'occupazione".

Secondo la rappresentante di EU-Russia Industrialists Round Table (IRT) Isabelle Heller (Convenor della IRT Task Group sulla normazione e certificazione), "l'allineamento delle norme tra Europa e Russia, in particolare attraverso un incremento dell'utilizzo di standard internazionali ed europei, porterà importanti benefici economici, tra cui un aumento dei livelli di investimento in settori chiave, e la cooperazione tecnologica tra imprese dell'Unione europea e dei paesi EFTA e la Federazione Russa".


Nel quadro di un Memorandum of Understanding (MoU) firmato il 24 maggio 2012, CEN, CENELEC e ETSI (European Telecommunications Standards Institute) collaborano anche con EASC-Euro-Asian Council for Standardization, Metrology and Certification: il protocollo d'intesa fornisce una base per la collaborazione su vari aspetti dell'attività di normazione tra l'Europa e i paesi della Comunità degli Stati Indipendenti (CSI). Con sede a Minsk (Bielorussia), la EASC riunisce gli organismi nazionali di normazione di Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Kazakistan, Kirghizistan, Moldavia, Russia, Tagikistan, Turkmenistan, Uzbekistan e Ucraina.

Rosstandart (Federal Agency for Technical Regulation and Metrology) è riconosciuto come l'Ente nazionale di normazione della Federazione Russa e rappresenta il Paese nelle organizzazioni internazionali e regionali di normazione. Rosstandart è responsabile per l'attuazione del coordinamento inter-industriale e per le disposizioni funzionali in materia di normazione, metrologia e valutazione della conformità.

Per ulteriori informazioni: www.gost.ru

 

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.