Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

WSD2013 posterRiportiamo il messaggio lanciato per la Giornata Mondiale della Normazione 2013, che si celebrerà come ogni anno il 14 ottobre.

Oggi la comunità internazionale deve affrontare mercati globali in evoluzione e trovare un giusto equilibrio tra le risposte da apportare sia alle sfide macroeconomiche che ai cambiamenti climatici. In questo ambiente complesso, le norme internazionali sono strumenti importanti capaci di portare cambiamenti positivi: le loro specifiche dettagliate permettono di aprire mercati globali, di creare ambienti commerciali favorevoli, stimolare la crescita economica e contribuire a mitigare e ad adattarsi ai cambiamenti climatici.

Le norme internazionali sono il frutto del consenso tra gli esperti mondiali in molteplici settori industriali: dalla distribuzione dell'energia ed efficienza energetica ai trasporti, dai sistemi di gestione ai cambiamenti climatici, dalla sanità alla sicurezza alle tecnologie dell'informazione. Essi offrono le loro conoscenze al servizio dell'interesse pubblico ed elaborano norme per condividere l'innovazione e garantire così alle imprese, al settore pubblico e alla società globale una solida piattaforma per un positivo cambiamento.

Le norme supportano la rapida crescita economica dei paesi in via di sviluppo delineando le "best practice" da adottare. Data la forte correlazione tra crescita economica e urbanizzazione, esse sono sempre più importanti nell'aiutare le città a sviluppare infrastrutture intelligenti e sostenibili, rendendole luoghi migliori in cui vivere.

Le norme internazionali garantiscono che prodotti, servizi ed ambienti siano sempre più accessibili alle persone con disabilità.

Le norme sono strumenti che contribuiscono ad attenuare gli effetti dei cambiamenti climatici, migliorano l'efficienza energetica e riducono rifiuti ed emissioni di gas serra. Permettono altresì la condivisione delle migliori pratiche nella produzione di energie rinnovabili, definiscono i requisiti e i processi per lo smaltimento e i riciclaggio dei rifiuti, forniscono indicazioni per migliorare l'efficienza e la sostenibilità ambientale in tutti i settori industriali.

Gli organismi internazionali di normazione ISO, IEC e ITU forniscono la coesione con numerose norme nazionali e regionali, armonizzando le migliori pratiche a livello mondiale, eliminando barriere tecniche al commercio e favorendo il progresso socio-economico comune.

In ultima analisi, sono i consumatori che beneficiano di tutti i vantaggi, approfittando di una maggiore scelta, una migliore qualità e prezzi più bassi.

I principi che stanno alla base dell'attività di normazione internazionale sono oggi più attuali che mai: ISO, IEC e ITU ne impiegano oggi i vantaggi per arrivare a un consenso globale sui migliori approcci alle sfide sociali, economiche e ambientali contemporanee. Le norme continuano a garantire cambiamenti positivi e permettono di rimuovere gli ostacoli alla comunicazione e alla cooperazione. Il lavoro di ISO, IEC e ITU resta centrale per la condivisione delle conoscenze in tutto il mondo e per fornire elementi di base per la prosperità globale.

Terry Hill, Presidente ISO
Klaus Wucherer, Presidente IEC
Hamadoun I.Touré, Segretario Generale ITU

 

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.