Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Come è noto l'inchiesta pubblica è una fase fondamentale del processo di elaborazione delle norme perché, mettendo il progetto a disposizione di tutti gli operatori, si possono raccogliere i commenti del mercato e ottenere così il consenso più allargato possibile. E' un passaggio che sta alla base della democraticità dell'intero processo normativo.
Sono ora entrati nella fase di inchiesta pubblica finale - quindi con un testo elaborato e approvato dall'organo tecnico competente e revisionato nei suoi aspetti qualitativi e formali - dodici nuovi progetti di norma.

Tre sono di competenza del CTI - Comitato Termotecnico Italiano, e riguardano le prestazioni energetiche degli edifici (in sostituzione delle parti 1 e 2 della UNI/TS 11300) e i requisiti delle società che forniscono servizi energetici (ESCO - Energy Service COmpanies), in sostituzione della norma UNI CEI 11352:2010.
Un altro progetto che viene ora sottoposto a inchiesta pubblica finale riguarda i requisiti di conoscenza, abilità e competenza della figura professionale del tributarista. Questa norma si inserisce nel quadro delle attività normative nel campo delle professioni non regolamentate.

Un ulteriore progetto di norma nazionale riguarda i sistemi protettivi antincendio, in particolare i "sistemi passivi in lastre", sviluppato dalla Commissione tecnica "Comportamento all'incendio".
Della Commissione "Legno" fa invece parte un progetto dedicato alle pavimentazioni di legno per esterni (elementi di legno).
Questi progetti resteranno in inchiesta pubblica sino al 29 settembre prossimo.

Sempre sino alla stessa data (29 settembre) resteranno in inchiesta altri progetti: uno sulla determinazione di olio di soia epossidato (ESBO), che trova largo utilizzo come plastificante e stabilizzante nella produzione di tappi e chiusure ermetiche per alimenti; uno sull'impiego di terre e miscele di aggregati nella costruzione delle opere civili delle infrastrutture; uno sulla verifica in esercizio della taratura delle valvole di sicurezza mediante martinetti e uno infine sulla progettazione, la posa e la manutenzione dei rivestimenti resilienti e laminati per pavimentazioni.

Due progetti, infine, termineranno l’inchiesta pubblica finale in tempi più stretti, cioè lunedì 26 agosto: si tratta del progetto U54032210 (“Impianti nucleari - Requisiti per l'applicazione dei sistemi di gestione in ambito nucleare”), elaborato dalla Commissione “Tecnologie nucleari e radioprotezione”, e del progetto U78000690 “Manutenzione dei dispositivi per la limitazione diretta della pressione (valvole di sicurezza)”, un rapporto tecnico elaborato dalla omonima Commissione tecnica “Valvole industriali”.

In banca dati (NORMAZIONE > UNI: inchiesta pubblica finale) trovate le schede, i testi completi e il modulo per far pervenire ad UNI gli eventuali commenti.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.