Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

2nd EuropeantandardizationSummitIl settore dei servizi, che rappresenta circa il 70% delle attività economiche e dell'occupazione sul territorio UE, è di vitale importanza, sia economica che sociale. L'obiettivo di creare un mercato unico dei servizi è stabilito nel "Treaty on the Functioning of the European Union", che sancisce il principio della libera circolazione di beni, capitali, servizi e persone.

La normazione europea ricopre un ruolo essenziale nel facilitare e rafforzare il mercato unico dei servizi. Le norme del settore possono essere utilizzate per promuovere "buone pratiche", supportare l'introduzione sul mercato di servizi innovativi, misurare qualità e performance, migliorare la competitività e l'efficienza.

La direttiva Servizi (2006/123/CE) riconosce la necessità dell'elaborazione di norme europee per favorire la compatibilità tra i servizi forniti da differenti soggetti, per fornire informazioni agli utenti e per promuovere la qualità del servizio. La necessità di creare un mercato unico per i servizi è anche sottolineato nel quadro della strategia Europe 2020 pubblicato dalla Commissione europea nel marzo 2010.
Il ruolo chiave della normazione nel settore dei servizi è stato infine riconosciuto con la pubblicazione del nuovo Regolamento UE sulla normazione europea (n. 1025/2012).

Improving the standard of services. The roah ahead for European Standardization è il titolo del 2° vertice europeo di normazione, aperto a tutti i soggetti interessati, che si svolgerà a Copenaghen (Danimarca) mercoledì 19 giugno. Organizzato da CEN e CENELEC in collaborazione con DS Danish Standard - l'Ente danese di normazione – il summit vedrà protagonista la normazione sui servizi, che da parte CEN conta la pubblicazione di più di 90 norme e specifiche sulle diverse tipologie di servizi (dai traslochi ai servizi di trasporto pubblico, dalle traduzioni ai servizi di pulizia).

Per ulteriori informazioni sul programma dell'evento clicca qui.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.