Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

glass in buildingIl vetro è un materiale dalle straordinarie possibilità architetturali ed il suo impiego nelle costruzioni è crescente ormai da diversi anni. Attraverso un intenso lavoro di ricerca, sviluppo e investimenti in nuove tecnologie, il settore vetrario ha messo a disposizione del mercato nuovi prodotti, con caratteristiche funzionali ed estetiche in grado di assicurare quelle prestazioni che potevano allargare i campi di impiego.

Per ottenere questi risultati si sono dovute apportare radicali modifiche ai processi di produzione e di trasformazione e la massa vetrosa è stata associata con altri materiali - alcuni dei quali di nuova concezione. Con la nascita di nuovi prodotti, la diversificazione delle tipologie e l'evoluzione delle prestazioni, si sono potute costruire grandi facciate di vetro, si sono ampliate le superfici unitarie delle lastre, assegnandogli funzioni di protezione, contenimento energetico, isolamento acustico, sicurezza, protezione dal fuoco...

Il comitato europeo CEN/TC 129 "Glass in building", al quale è stato affidato il compito di elaborare le norme tecniche, si è suddiviso in 16 WG (Working group) cui sono stati assegnati gli argomenti da regolamentare. Sette WG si sono occupati dei "prodotti di base", quattro hanno lavorato sulle caratteristiche fisiche, uno sulle regole di posa, tre sui metodi di classificazione meccanica, uno sull'impiego strutturale del vetro.

Per una panoramica sulle norme elaborate in seno al CEN/TC 129 e sulla loro revisione periodica rimandiamo a un articolo di Mario Boschi della Saint Gobain che verrà pubblicato sulla rivista dell'UNI U&C-Unificazione&Certificazione.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.