Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

SME standardization 28mag2013Le norme europee offrono una vasta gamma di benefici alle piccole e medie imprese (PMI): consentono alle aziende di migliorare la loro efficienza e la loro competitività, riducendo i costi e abbattendo gli scarti. Le norme garantiscono la qualità e la sicurezza di prodotti e servizi rendendo più facili gli scambi commerciali in Europa e nel mondo. Contribuiscono altresì a creare parità di condizioni, consentendo alle PMI l'accesso a più mercati e la possibilità di attrarre nuovi clienti.

Le piccole e medie imprese possono oggi sfruttare appieno i vantaggi e le opportunità offerte dalle norme europee, ma spesso non sanno come.
Gli organismi nazionali ed europei di normazione unitamente alle associazioni di categoria si stanno impegnando per far conoscere alle PMI il valore delle norme e assicurarsi che ogni azienda possa sfruttare appieno ciò che esse possono offrire.

Appuntamento il prossimo 28 maggio a Bruxelles con la conferenza europea "SME and standardization", che segnerà la conclusione del progetto europeo "SME Standardization Toolkit (SMEST 2)", supportato dalla Commissione Europea e dall'EFTA-European Free Trade Association. Organizzato dai tre organismi europei di normazione CEN, CENELEC ed ETSI, l'evento mira a promuovere e a rafforzare i legami tra piccole e medie imprese e normazione tecnica in termini di conoscenza, informazione e partecipazione.
Il programma della conferenza comprende sessioni parallele concentrate su specifici aspetti della relazione tra PMI e normazione: maggiore consapevolezza, partecipazione, utilizzo delle norme e influenza sui loro contenuti.

La partecipazione alla conferenza è gratuita, previa registrazione online.
Per ulteriori informazioni sulla conferenza europea vai alle pagine dedicate sul sito web CEN-CENELEC.

>> Vai alla sezione del sito UNI "Normazione e PMI"

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.