Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

La rapida crescita dei Sistemi Intelligenti di Trasporto (ITS - Intelligent Transport Systems) e della telematica applicata al trasporto su strada ed al traffico (RTTT - Road Transport and Traffic Telematics) ha portato l'esigenza di definire un quadro di coordinamento per le attività di normazione nel campo delle comunicazioni dedicate senza filo che usino mezzi diversi, per esempio i telefoni cellulari di seconda e terza generazione, le microonde a 5,8/5,9 GHz (comunicazioni dedicate a corto raggio DSRC), le onde millimetriche o le trasmissioni infrarosse.
Le regolamentazioni internazionali sul traffico impongono che le pubbliche amministrazioni o i concessionari responsabili delle infrastrutture di pedaggio e delle aree di parcheggio usino sistemi RTTT per i pedaggi o il controllo degli accessi senza imporre rallentamenti o fermate non necessarie al traffico dei veicoli.

UNINFO, Ente federato UNI, ha elaborato quattro progetti di norma che costituiscono una architettura a tre livelli per la comunicazione dedicata a corto raggio per applicazioni di pagamento elettronico: le quattro parti della UNI 10607 sostituiscono le parti 1, 2, 3 e 4 della norma del 2007.
Dal titolo generale "Telematica per il traffico ed il trasporto su strada - Sistemi di addebito automatico dinamico e di controllo degli accessi utilizzanti comunicazione radio a corto raggio a 5,8 GHz", i quattro documenti trattano nello specifico:

  • il progetto E14C81051 "Parte 1: Livello fisico" specifica il livello fisico a 5,8 GHz e fornisce sia i requisiti per il canale trasmissivo da usare per lo scambio di dati fra RSU e OBU sia le basi per l'integrazione della pila di protocolli basati sulla norma con gli stessi formalismi della UNI EN 12253:2005
  • il progetto E14C81052 "Parte 2: Livello collegamento dati" definisce il livello di collegamento tra i dati, supporta le modalità di trasmissione broadcast e half-duplex, tiene conto del fatto che l'apparato mobile comunica con quello fisso passando attraverso una zona circoscritta di comunicazione, supporta varie configurazioni di apparati fissi, definisce le procedure di controllo del flusso dei dati e degli errori; definisce e fornisce al livello di applicazione servizi senza connessione e non confermati basati sulla ISO/IEC 8802-2
  • il progetto E14C81053 "Parte 3: Livello di applicazione - Elementi comuni di servizio applicativo" definisce i servizi comuni del livello di applicazione che forniscono strumenti di comunicazione per gli Oggetti di Servizio Applicativo basati su DSRC
  • il progetto E14C81054 "Parte 4: Oggetto di servizio applicativo per sistemi di pagamento elettronico" definisce l'Oggetto di Servizio Applicativo (ASO) che fornisce funzioni di comunicazione per i processi applicativi per EFC (Electronic Fee Collection). La norma definisce i servizi comuni del livello di applicazione che forniscono strumenti di comunicazione per gli Oggetti di Servizio Applicativo basati su DSRC.

I documenti sono liberamente consultabili sul sito UNI (consulta la banca dati >>) per tutta la durata dell'inchiesta pubblica finale. Fino al 2 luglio prossimo chi fosse interessato può inviare i propri commenti utilizzando l'apposito modulo online.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.