Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Aperto il bando del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per la promozione dei Sistemi di Gestione Ambientale nelle piccole e medie imprese, istituito dalla legge 388/2000 (art. 109). L´iniziativa è rivolta alle micro, piccole e medie imprese produttrici di beni e/o servizi operanti sull'intero territorio nazionale.

I contributi sono finalizzati a favorire l'acquisizione di servizi da parte delle PMI per una delle seguenti tipologie di intervento:

  • verifica e registrazione dell'organizzazione ai sensi del Regolamento EMAS
  • certificazione del Sistema di Gestione Ambientale ai sensi della norma internazionale UNI EN ISO 14001 "Sistemi di gestione ambientale - Requisiti e guida per l'uso"
  • verifica e registrazione EMAS di organizzazioni già certificate ai sensi della UNI EN ISO 14001.

L'opportunità è di ottenere un contributo a fondo perduto a fronte delle spese sostenute per l'ente di verifica o di certificazione, consulenza qualificata, formazione, comunicazione ambientale, nonché realizzazione di indagini per l'analisi ambientale iniziale. Non potranno invece essere agevolate le spese relative a misure, interventi o provvedimenti riferiti a obblighi di legge né le spese per l'acquisto o l'ammodernamento di macchinari per il monitoraggio ambientale.

Le domande possono essere presentate al Ministero per l'Ambiente (Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile, il Clima e l'energia), che provvederà alla comunicazione di ammissione al contributo e all'emissione dei relativi decreti di liquidazione.
Per ulteriori informazioni consultare il sito www.minambiente.it alla pagina dedicata.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.