Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Le norme tecniche sulla qualificazione delle professioni non regolamentate esistono già.
E' il caso, ad esempio, della norma UNI CEI 11339 "Gestione dell'energia - Esperti in gestione dell'energia - Requisiti generali per la qualificazione", pubblicata nel dicembre del 2009, che delinea compiti, competenze - e modalità di valutazione delle stesse - per questa tipologia di professionista.
 Intervista a:
 Michele Santovito

La figura dell'esperto in gestione dell'energia, prevista già dal Decreto legislativo 115/2008 (art. 16) che recepisce la direttiva europea 2006/32/CE, ha visto crescere in questi anni la propria importanza, anche grazie all'affermarsi del concetto di efficienza energetica e allo svilupparsi dei servizi energetici.
Ora, con la recente pubblicazione della legge 4/2013 sulla qualificazione delle professioni non organizzate che richiama esplicitamente il ruolo delle norme tecniche, l'esperto in gestione dell'energia ha davanti a sé un quadro ben strutturato che si regge sui pilastri della legislazione, della normazione tecnica e della certificazione di parte terza.

logo assoegeMichele Santovito, presidente di AssoEgE, la neonata associazione degli esperti in gestione dell'energia certificati in conformità alla norma UNI CEI 11339, guarda con soddisfazione al futuro della qualificazione dei professionisti del settore: "La norma UNI CEI 11339 è il cuore della nostra professione. La nostra Associazione è nata per mettere a fattore comune le esigenze degli esperti in gestione dell'energia e la legge da poco pubblicata si inserisce perfettamente in questo quadro di garanzia delle competenze e di valorizzazione della professionalità".
Leggi, norme e certificazione costituiscono una base solida, sulla quale l'esperto in gestione dell'energia può svilupparsi in tutte le sue potenzialità, soprattutto in un ambito, quello dei servizi energetici, molto articolato in cui gli attori in gioco sono tanti: "Il settore ha indubbiamente le sue complessità e i servizi energetici sono sempre più richiesti. Per questo garantire un servizio di qualità, cioè competente e professionale, è un fattore veramente cruciale."
Un quadro legislativo chiaro e coerente che vede nella conformità alle norme tecniche un elemento di supporto fondamentale può essere un importante elemento di sviluppo e di crescita per tutto il settore.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.