Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Riguardano i geosintetici con funzione di barriera due documenti elaborati dalla commissione Costruzioni stradali ed opere civili delle infrastrutture che vedono come co-autore la commissione Ingegneria strutturale.

Il progetto U71001920 "Geosintetici con funzione barriera - Geosintetici polimerici ad aderenza migliorata a base di polietilene a media e alta densità - Caratteristiche e limiti di accettazione" stabilisce le proprietà caratteristiche, i metodi di prova, i limiti di accettazione e il relativo grado di significatività per geosintetici polimerici con funzione barriera (geomembrane) ad aderenza migliorata (su una o su entrambe le facce), a base di polietilene a media (PE-MD) e ad alta densità (PE-HD). Per facce ad aderenza migliorata si intendono facce rese ruvide con vari tipi di trattamenti industriali sempre a base di polietilene.

Il progetto U71001930 "Geosintetici con funzione barriera - Geosintetici polimerici a base di polivinilcloruro plastificato - Caratteristiche e limiti di accettazione" stabilisce invece le proprietà caratteristiche, i metodi di prova, i limiti di accettazione e il relativo grado di significatività per geosintetici polimerici con funzione barriera a base di polivinilcloruro plastificato (PVCP), in particolare sia geomembrane con entrambe le facce lisce, sia geocompositi formati dall'accoppiamento di geomembrane con geotessili nontessuti o altri tipi di geosintetici.

I due progetti soni complementari alle UNI EN 13361, UNI EN 13362, UNI EN 13491, UNI EN 13492, UNI EN 13493 e UNI EN 15382 e costituiscono parte integrante per la loro applicazione in Italia.

I due progetti di norma vengono sottoposti in queste settimane all'inchiesta pubblica finale, che terminerà il 26 marzo prossimo (consulta la banca dati >>). Entro quella data chi fosse interessato può inviare i propri commenti utilizzando l'apposito modulo online.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.