Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Sarà di aiuto principalmente alle aziende che svolgono attività di smantellamento delle centrali nucleari (decommissioning) in Italia il progetto U54032210, nato dalla necessità di fornire una guida all'applicazione delle norme sui SGQ in ambito nucleare, in analogia a quanto fatto per altri settori (per esempio l'automotive).

Di competenza della commisisone Tecnologie nucleari e radioprotezione, il futuro rapporto tecnico fornisce requisiti e raccomandazioni particolari per l'applicazione della norma UNI EN ISO 9001:2008 nell'ambito delle attività di smantellamento delle centrali nucleari a livello nazionale. Il campo di applicazione è limitato ai Sistemi di Gestione per la Qualità delle organizzazioni che operano in campo nucleare in particolare nelle attività di "decommissioning", ai vari livelli della filiera produttiva (esercenti, fornitori, sub-fornitori), con particolare riguardo a prodotti e/o servizi rilevanti ai fini della sicurezza nucleare.
Il grado di applicazione di ciascun requisito si basa sull'impostazione del "Graded Approach" dell'IAEA che, nei confronti del fornitore, viene specificato dal cliente in fase di qualifica e in contratto.

Il documento si propone di integrare i requisiti della norma ISO 9001:2008 (riportati nel testo entro riquadri) con requisiti o raccomandazioni supplementari contenuti nelle guide sui SGQ prodotte in ambito nucleare (IAEA-International Atomic Energy Agency, WENRA-Western European Nuclear Regulators Association) che costituiscono il riferimento internazionale. Il documento potrà essere un riferimento utile per analisi e approfondimenti successivi in ambito ISO.

Il TR deriva dalla necessità di definire come coniugare le guide internazionali con le raccomandazioni definite dall'Autorità di controllo italiana attraverso le Guide Tecniche CNEN, a tutt'oggi ancora di riferimento, tenendo anche conto dei requisiti WENRA.

Il progetto "Impianti nucleari - Requisiti particolari per l'applicazione della ISO 9001:2008 in ambito nucleare" sarà in grado di fornire una guida italiana di riferimento integrando la ISO 9001:2008 con requisiti e raccomandazioni derivanti dal confronto con normative internazionali applicabili alle installazioni nucleari, tenuto conto delle Guide tecniche imposte dall'Autorità di controllo.

Il progetto si trova in questi giorni nella fase di inchiesta pubblica preliminare (consulta la banca dati >>), fase che terminerà il 9 febbraio prossimo. Entro tale data è possibile inviare commenti e segnalare il proprio interesse a partecipare ai lavori di normazione.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.