Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

gasoline pumpAncora una volta la normazione tecnica entra prepotentemente nella vita quotidiana e lo fa con la pubblicazione di una nuova norma che riguarda le apparecchiature installate presso le stazioni di rifornimento dei carburanti che vengono spesso utilizzate - in modalità self service - dagli stessi conducenti dei veicoli a motore.

Si tratta della UNI EN 13617 Parte 1 "Stazioni di servizio – Requisiti di sicurezza per la costruzione e prestazioni dei distributori di carburante e delle unità di pompaggio remote". Il documento si applica infatti alle unità di pompaggio e ai distributori di carburante che sono installati nelle stazioni di servizio, progettati per erogare combustibili liquidi nei serbatoi dei veicoli a motore, barche e aerei leggeri e in contenitori portatili, e destinati per l'uso e la conservazione a temperature comprese tra -20 °C e +40 °C.
La norma prende in esame tutti i rischi significativi e le situazioni potenzialmente pericolose identificate per le pompe di distribuzione del carburante e li raccoglie in una specifica tabella nella quale - di fianco alle tipologie di rischio (ad esempio rischi meccanici, elettrici, termici) - vengono indicate le necessarie azioni da attuare per eliminare o quantomeno ridurre al minimo questi rischi.

Inoltre la norma indica i requisiti relativi alla salute e alla sicurezza per la progettazione, la costruzione e il funzionamento di queste attrezzature.
Ad esempio: le pompe di erogazione del carburante devono essere dotate dei sistemi necessari per evitare la fuoriuscita di liquidi che possono penetrare accidentalmente nel terreno gocciolando dal beccuccio erogatore. Per quanto riguarda le pistole erogatrici la UNI EN 13617 rimanda alla norma UNI EN 13012 che specifica appunto i requisiti di sicurezza e ambientali per la costruzione e la prestazione di questo tipo di pistole di erogazione da montare nelle pompe dosatrici e nei distributori installati nelle stazioni di servizio. Tale norma stabilisce, tra l'altro, che le pompe devono essere progettate in modo che la valvola di erogazione del carburante si chiuda ermeticamente quando il serbatoio del veicolo è pieno. Deve essere inoltre garantito il corretto funzionamento della sorgente di pressione delle pompe: quando gli erogatori sono tutti sul gancio nessun tubo dovrà essere pressurizzato mentre quando si stacca la pistola di erogazione dal gancio solo il tubo associato dovrà essere pressurizzato.

La norma UNI EN 13617-1 non tratta il rumore e i rischi connessi al trasporto e all'installazione e non considera i tassi di efficienza di recupero del vapore. Inoltre la norma non si applica alle apparecchiature per l'utilizzo con gas di petrolio liquefatto (GPL) o gas naturale liquefatto (GNL) o gas naturale compresso (CNG).

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.