Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

copertina gen2013Sul numero di gennaio della rivista U&C - appena pubblicato e distribuito in questi giorni ai Soci - viene affrontato un tema di grande rilevanza per il presente e il futuro del sistema economico e industriale nazionale e comunitario: il dossier è infatti interamente dedicato al nuovo regolamento europeo sulla normazione tecnica volontaria.
Approvato definitivamente in prima lettura dall’Europarlamento (11 settembre) e dal Consiglio dell’Unione Europea (4 ottobre) e pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della UE in data 14 novembre 2012 (entrato quindi in vigore il 4 dicembre e in applicazione dal 1° gennaio di quest'anno), il Regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio sulla normazione europea adatta e semplifica l’attuale quadro legislativo, contribuendo a ridurre i tempi di normazione, facilitando la partecipazione delle parti interessate storicamente “più deboli” e tenendo maggiormente in conto temi quali l’impatto ambientale del ciclo di vita di prodotti e dei servizi e l’uso efficiente delle risorse.
Esso pone dunque la nuova base legale della normazione europea sostituendo la vigente direttiva 98/34/CE sulla procedura di informazione che sin dalla sua prima versione del 1983 (ex dir.83/189/CEE) ha svolto un importantissimo ruolo nel definire e regolamentare la normazione tecnica ai fini di un suo contributo nell’eliminazione delle barriere tecniche alla libera circolazione dei prodotti.
Il dossier raccoglie da un lato il parere di coloro che hanno partecipato attivamente all’iter di approvazione del regolamento, dall’altro riporta il punto di vista di coloro che ne sono i diretti destinatari e che sono chiamati ad applicarlo.

Aprendosi con l'editoriale di Antonio Tajani, Vice Presidente della Commissione Europea, che sviluppa proprio il tema della riforma del sistema europeo di normazione, il primo numero del 2013 della rivista U&C affronta come consuetudine anche altri temi, attraverso articoli di approfondimento tra i quali si segnalano un resoconto sull'attività dell'ISO/TC 223 "Societal security", in particolare per quanto concerne i lavori sulla norma di public & private partnership, e un articolo sulle applicazioni mediche delle nanotecnologie.
Altri titoli: "UNI CEI EN ISO 50001: è arrivata la versione italiana della norma sui sistemi di gestione dell’energia"; "D.M. 269/2010 e UNI 10459: nuove prospettive per il professionista della security aziendale" e "Eventi sostenibili: pubblicata la nuova ISO 20121".

pdfU&C n.1 - Gennaio 2013 (sommario)

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.