Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

green worldConsiderando le attuali turbolenze nell'economia, le sfide ambientali e le pressioni a favore di un mondo più sostenibile, la nuova norma internazionale UNI EN ISO 14045 "Gestione ambientale - Valutazione dell'eco-efficienza di un sistema di prodotto - Principi, requisiti e linee guida" possiede un potenziale enorme e globale.
La norma – di competenza della commissione tecnica Ambiente - descrive i principi, i requisiti e le linee guida per la valutazione dell'eco-efficienza di un sistema di prodotto: gli obiettivi chiave sono quelli di stabilire una terminologia chiara e un quadro metodologico comune per la valutazione dell'eco-efficienza, fornire direttive precise sull'interpretazione dei risultati di tali valutazioni, incoraggiare una comunicazione trasparente e precisa sui risultati.

Bengt Steen, leader del gruppo di esperti internazionali che hanno elaborato la ISO 14045, ne spiega l'importanza: "L'eco-efficienza è un aspetto della sostenibilità che lega le performance ambientali del ciclo di vita di un prodotto al suo valore. In un mondo che vede l'economia di alcuni paesi in pieno sviluppo, la valutazione dell'eco-efficienza rappresenta uno strumento di gestione necessario per diminuire l'impatto ambientale complessivo".

"L'eco-efficienza sta diventando sempre più un requisito essenziale per il successo delle imprese" precisa Reginald Tan, co-presidente del gruppo di lavoro che ha elaborato la norma. "Applicando la ISO 14045 l'utilizzatore sarà in grado di gestire contemporaneamente le caratteristiche di sostenibilità ambientale, commerciale ed economica dei propri prodotti e sistemi di prodotto".

La valutazione dell'eco-efficienza ha lo scopo di ottimizzare il valore delle prestazioni del sistema prodotto su diversi piani: per esempio le sue risorse, la produzione, la consegna, l'efficienza di utilizzo o una combinazione di questi aspetti. Il valore può essere espresso in termini finanziari o sotto altre forme, con un solo e identico risultato: fare di più con meno.

La valutazione dell'eco-efficienza di un sistema di prodotto comprende una serie di azioni:

  • la definizione dell'obiettivo e del campo di applicazione della valutazione dell'eco-efficienza
  • la valutazione degli impatti ambientali
  • la valutazione del valore del sistema di prodotto
  • la quantificazione dell'eco-efficienza
  • l'interpretazione dei risultati (comprendendo il controllo sulla qualità della valutazione)
  • il reporting
  • la revisione critica della valutazione dell'eco-efficienza.

L'obiettivo di eco-efficienza si può considerare raggiunto con l'ottenimento di tre fattori: l'aumento del valore del prodotto o servizio, l'ottimizzazione nell'uso delle risorse e la riduzione dell'impatto ambientale.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.