Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

La comunicazione scritta è un elemento fondamentale nei processi delle organizzazioni ed è efficace quando il linguaggio è comprensibile e fa capire al destinatario l'urgenza e le informazioni rilevanti.
Per farla emergere efficacemente dall'eccesso informativo, la buona comunicazione scritta non può prescindere da alcuni criteri di qualità relativi agli elementi strutturali e agli aspetti linguistici.

Il 30 novembre scorso è entrato nella fase di inchiesta pubblica finale il progetto di norma U30001000 (consulta la banca dati >>) della commissione Documentazione e informazione, che indica in pratica i criteri per la composizione di testi professionali efficaci. Il documento considera gli elementi strutturali e gli aspetti linguistici delle comunicazioni scritte interne ed esterne, relative ad attività, azioni e processi di organizzazioni pubbliche e private, occupandosi di aspetti sintattici e lessicali che favoriscono un linguaggio semplice e aggiornato.

Relativamente agli aspetti linguistici, la presente norma non duplica e non nega in alcun modo le regole della grammatica italiana, che dà per acquisite, e si limita a indicare quali siano gli aspetti sintattici e lessicali da rispettare per facilitare la comprensione da parte del lettore.

Il progetto "Documentazione e informazione - Informazione tecnica - Elementi strutturali e aspetti linguistici delle comunicazioni scritte delle organizzazioni - Documentazione, informazione automatica e multimediale" terminerà la fase di inchiesta pubblica finale il 29 gennaio 2013. Fino a quella data sarà possibile consultare il documento e inoltrare i propri commenti utilizzando l'apposito form a disposizione sul sito internet.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.