Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

valore immobiliDopo diverse conferme di interesse nei confronti di un progetto di norma in materia di "Valutazione del valore di mercato degli immobili", lo scorso maggio si è tenuto un incontro tra le parti interessate finalizzato a verificare le effettive esigenze degli operatori di settore e pianificare, di conseguenza, l'avvio dei lavori normativi.

Il progetto di norma in oggetto riguarderà in primo luogo le modalità per qualificare il processo di valutazione del valore di mercato degli immobili, includendo aspetti di verifica e controllo. Il documento è propedeutico alla conseguente ed eventuale successiva qualificazione degli operatori e della figura professionale, in termini di competenze, abilità e conoscenze per operare in modo qualificato.

Cuore del progetto sono le "fasi di processo" con i relativi contenuti e responsabilità, che non dipendono dalla natura dell'operatore, sia esso un geometra, un architetto, un agente immobiliare, un agrotecnico, un mediatore o un perito.

Il processo di valutazione del valore di mercato degli immobili può rientrare nell'accezione più completa del cosiddetto "processo edilizio"; per contro, tale valutazione può essere vista come un servizio offerto da un professionista o da una organizzazione. Nel corso della riunione dell'8 novembre scorso, la Commissione Centrale Tecnica dell'UNI ha quindi attribuito la messa a punto del progetto di norma nazionale alla commissione tecnica Commercio, all'interno di un Gruppo misto con la commissione Prodotti, processi e sistemi per l'organismo edilizio.

Sempre nel settore immobiliare, è in via di definizione anche un progetto (U87006150) per stabilire la metodologia di calcolo del valore ipotecario degli immobili. Di competenza della commissione Prodotti, processi e sistemi per l'organismo edilizio, questa ulteriore futura norma stabilirà i criteri per il calcolo del valore del credito ipotecario immobiliare inteso come il valore dell'immobile quale quello determinato in base a un prudente apprezzamento della futura negoziabilità dell'immobile stesso, tenuto conto degli aspetti durevoli a lungo termine dell'immobile, delle condizioni normali e locali del mercato, dell'uso corrente dell'immobile e dei suoi appropriati usi alternativi.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.