Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

copertina novdic2012Il Dossier pubblicato sul numero di novembre/dicembre della rivista U&C inquadra la tematica del valore economico della normazione quale potenziale per le imprese e per la società. "La possibilità di descrivere e quantificare i benefici economici della normazione è di grande importanza per monitorare e indirizzare le attività di normazione, e per incrementare la consapevolezza, la comunicazione e la promozione dell'utilizzo delle norme, anche al fine di incoraggiare la partecipazione delle parti interessate ai lavori tecnici": parte con questa affermazione il contributo al Dossier "Benefici economici della normazione" a firma del direttore Relazioni esterne, sviluppo e innovazione UNI, Ruggero Lensi.

Tra gli altri articoli pubblicati sulla rivista: "35a Assemblea Generale ISO", "Manutenzione dei patrimoni immobiliari", "Diagnosi energetiche di qualità", "La verifica della sicurezza degli impianti a gas".
Nella rubrica "Dal mondo ACCREDIA" si parla di sicurezza nei luoghi di lavoro come parte integrante delle strategie organizzative delle imprese.
Da AICQ un contributo che descrive le azioni strategiche per operare con successo nei nuovi scenari competitivi internazionali: l'innovazione, l'internazionalizzazione, le competenze e, non ultime, produttività, efficienza ed eccellenza.

Per ricevere "U&C" basta diventare soci UNI oppure sottoscrivere un abbonamento.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.