Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Fornire le definizioni, l'elenco delle azioni aggressive e le istruzioni per la prevenzione dei loro effetti nelle opere di calcestruzzo e negli elementi prefabbricati di calcestruzzo è lo scopo della norma UNI 11417 "Durabilità delle opere di calcestruzzo e degli elementi prefabbricati di calcestruzzo" articolata in Parte 1 Istruzioni per ottenere la resistenza alle azioni aggressive e Parte 2 Istruzioni per prevenire la reazione alcali-silice.

Il documento costituisce la revisione della UNI 8981:1999 che ha rappresentato il fondamentale riferimento per la progettazione dei calcestruzzi nei riguardi della necessaria durabilità delle opere alle quali sono destinati. Nella sua più organica articolazione editoriale, che raccoglie le azioni aggressive esterne nella Parte 1 e le cause endogene nella Parte 2, la nuova edizione aggiorna i contenuti al seguito di dieci anni di intensa ricerca teorica e applicata, allineandosi alla normativa europea pubblicata dal CEN per tutti gli aspetti tecnologici del calcestruzzo.

Le istruzioni contenute nelle due parti della norma costituiscono le linee guida per i committenti, i tecnici, le imprese e i produttori.
Oltre alle definizioni, la Parte 1 tratta le cause di degrado del calcestruzzo e le diverse azioni aggressive, descrivendo i criteri per la loro valutazione quantitativa e i provvedimenti di prevenzione. Sono presenti anche indicazioni per la composizione, confezione, posa in opera, stagionatura e controllo del calcestruzzo ai fini della durabilità delle opere di destinazione.
La Parte 2 descrive le cause della reazione alcali-silice nel calcestruzzo ed i provvedimenti per la sua prevenzione.

Per una panoramica più completa sulla UNI 11417:2012 si rimanda ad un articolo che verrà pubblicato sulla rivista U&C-Unificazione & Certificazione.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.