Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Canne fumarie collettive a tiraggio naturale per apparecchi a gas, segnaletica stradale verticale, firme elettroniche ed infrastrutture: questi gli argomenti trattati dai tre progetti di norma UNI entrati il 31 ottobre scorso nella fase di inchiesta pubblica finale (consulta la banca dati online).

Di competenza del CIG - Comitato Italiano Gas, il primo progetto E01519280 definisce i criteri per la progettazione e la verifica delle dimensioni interne delle canne fumarie collettive a tiraggio naturale per apparecchi a gas di tipo C muniti di ventilatore nel circuito di combustione, di qualunque portata termica, ai fini della sicurezza nell'evacuazione dei prodotti della combustione.
Dal titolo "Canne fumarie collettive a tiraggio naturale per apparecchi a gas di tipo C con ventilatore nel circuito di Combustione - Progettazione e verifica", la futura norma sostituisce la UNI 10641:1997 ed è da considerarsi complementare alla UNI EN 13384-2.

La segnaletica permanente è utilizzata principalmente per fornire indicazioni agli utenti della strada e guidarli su strade pubbliche e private. Il progetto U71011670 dal titolo "Linea guida per la definizione di requisiti tecnico-funzionali della segnaletica verticale (permanente) in applicazione alla UNI EN 12899-1:2008", sviluppato dalla commissione tecnica Costruzioni stradali ed opere civili delle infrastrutture, specifica i requisiti per i segnali completi, per i segnali (pannelli incluse le facce a vista), per i pannelli (escluse le facce a vista) e per altri componenti (pellicole retroriflettenti).
Il documento intende mettere gli Enti gestori delle strade in condizioni di poter redigere un capitolato (tecnico) per la sezione della segnaletica verticale nel rispetto delle norme e per permettere l'applicazione delle norme stesse nel rispetto del Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada, dei decreti applicativi, delle circolari e nella recente normativa UNI e UNI EN in materia di sicurezza stradale.

Una specifica tecnica sulle firme elettroniche ed infrastrutture (Electronic Signatures and Infrastructures - ESI), di competenza di UNINFO, è invece il terzo progetto approdato ora in fase di inchiesta pubblica finale (E14J1G503). Il documento tratta la realizzazione, gestione e valutazione dei Sistemi di Gestione della Sicurezza delle Informazioni (ISMS) dei Sistemi di Conservazione dei Dati (DPS), fornendo indicazioni integrative a quanto specificato nei documenti ETSI TS 101 533-1, ETSI TR 101 533-2 come tradotti nei documenti E14J1G501 e E14J1G502, le cui indicazioni e i requisiti indicati sono applicabili in quanto parte integrante della norma, salvo ove diversamente indicato.

I tre progetti termineranno l'inchiesta pubblica finale il 7 gennaio 2013.
Sino a quella data, chiunque fosse interessato può inoltrare i propri commenti utilizzando l'apposito modulo online nelle pagine della banca dati.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.