Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

e_mobilityNell’ambito dell’articolato della legge 134/2012 “Misure urgenti per la crescita del Paese” dello scorso agosto, è inserito un capo (il IV-bis) interamente dedicato allo sviluppo della mobilità mediante veicoli a basse emissioni.
Le misure previste sono volte a favorire la realizzazione di reti infrastrutturali per la ricarica dei veicoli elettrici, per le quali l’articolo 17-quater richiede il rispetto delle norme tecniche stabilite dagli organismi europei ed internazionali di normazione, che dovranno essere inserite nel “parco norme” del Paese da parte degli Enti di normazione nazionale entro tre mesi dall’entrata in vigore della legge.

Entro sei mesi sarà approvato il Piano nazionale infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica (art. 17-septies), che prevede l’istituzione di un servizio di ricarica conforme agli omologhi servizi degli altri Paesi UE al fine di garantire l’interoperabilità, con particolare attenzione all’identificazione univoca del cliente, all’addebito, alla predisposizione di tariffe differenziate, all’ottimizzazione dei costi sulla base delle disponibilità della rete elettrica.

La legge prevede un impatto significativo anche a livello edilizio (art. 17-quinquies): da giugno 2014 i nuovi edifici ad uso diverso da quello residenziale con superficie superiore a 500 m2 riceveranno il titolo abitativo solo se disporranno di infrastrutture elettriche che permettano la ricarica dei veicoli da ogni posto auto e box.
Già dal 2010 la DG Impresa e Industria ha emesso il mandato M/468 affinchè CEN, CENELEC ed ETSI sviluppassero norme tecniche europee sui veicoli elettrici. Lo scorso 23 marzo si è quindi riunito per la prima volta il “eMobility Co-ordination Group” (eM-CG) che ha lo scopo di garantire che il lavoro di tutti gli organi tecnici coinvolti nel processo di normazione sulla mobilità elettrica sia svolto in modo coordinato e coerente, oltre che allineato ai lavori in corso di svolgimento in sede internazionale ISO e IEC.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.