Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

caduta_massiFrequentemente i bollettini sul traffico riportano di strade interrotte per caduta massi, di chiusure temporanee per lavori di messa in sicurezza e di incidenti provocati dal distacco di massi. I crolli da pareti rocciose, i processi erosivi e le frane rappresentano una rilevante minaccia alla sicurezza stradale: sono frequenti e statisticamente rappresentano un rischio molto elevato.

Una delle più comuni strategie d’intervento è il rivestimento dei versanti con reti metalliche.
Per individuarne le prestazioni fondamentali offrendo il supporto alla loro progettazione è stata recentemente pubblicata la norma UNI 11437:2012 “Opere di difesa dalla caduta massi - Prove su reti per rivestimento di versanti”.

Il primo strumento per la progettazione è arrivato con la serie delle UNI 11211 "Opere di difesa dalla caduta massi", che riguarda la terminologia, il programma di intervento redatto dal committente, il progetto preliminare, definitivo ed esecutivo. Pur essendo ampia e articolata, la UNI 11211 non definisce le proprietà delle reti che pure sono un elemento fondamentale per la progettazione. La UNI 11473 colma questo vuoto. La difficoltà maggiore per il gruppo di lavoro che ha elaborato la norma è stata quella di identificare le prove che potessero essere utili dal punto di vista progettuale e rappresentative di un ampio spettro di prodotti, oltre alla descrizione delle proprietà delle reti.

La norma definisce le procedure per la determinazione delle principali proprietà delle reti utilizzate nel rivestimento dei versanti. Sulla base delle esperienze di progettisti e costruttori, e conformemente a quanto riportato nella letteratura tecnica, la UNI 11473 riconosce che per i rivestimenti in rete sono caratterizzanti il peso per unità di area e la resistenza e la deformabilità della rete quando sottoposta ad un’azione di sfondamento da parte di un carico concentrato o ad un’azione di trazione da parte di un carico applicato longitudinalmente.

Se dovesse emergere la necessità di alcuni aggiustamenti sulle prove definite dalla norma, le modifiche saranno recepite nel corso delle successive revisioni.

Maggiori dettagli sull’argomento sono contenuti in un articolo che sarà pubblicato sulla rivista U&C-Unificazione e Certificazione.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.