Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

business man womanLa Commissione UNI/CT 040 Servizi presenta 2 progetti in tema di attività professionali non regolamentate, entrati il 3 aprile nella fase dell’inchiesta pubblica finale. Fino al 31 maggio 2019 è possibile visualizzare online i documenti e inviare commenti (>> vai alla banca dati).

UNI1601752 “Attività professionali non regolamentate - Professionista della Conformità e Etica (Compliance and Ethics) operante nel settore bancario, finanziario e assicurativo-previdenziale - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza” definisce i requisiti di tale figura per persone giuridiche, associazioni ed enti pubblici o privati.
Il professionista della Conformità e Etica è una figura manageriale e/o consulenziale. Questo comporta conoscenze e competenze che per loro natura sono tipiche di tale livello funzionale e organizzativo, inclusa una gran parte di quelle che spesso sono definite come “soft skill” o per gli aspetti di condotta e comportamento. Per tale motivo la futura norma - pur essendo specifica per il settore bancario, finanziario e assicurativo‐previdenziale - può essere un riferimento metodologico anche per gli operatori di Conformità e Etica in tutti gli altri settori.
La figura professionale ha il compito di assicurare la conformità dell’organizzazione alle norme di etero e di autoregolamentazione, di identificare e valutare i relativi rischi, di pianificare e rendicontare l’attività di controllo e gli interventi di gestione necessari a correggere le eventuali carenze, monitorandone l’andamento, favorendone l’attuazione, verificando le condizioni di efficacia nonché sviluppando una cultura improntata a valori di eticità e di correttezza dei comportamenti.
Il progetto è di interesse del GL 20 “Pianificazione e compliance nell’ambito delle banche, delle società finanziarie e delle assicurazioni”.

UNI1604603 “Attività professionali non regolamentate - Consulente di management - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza” (sostituisce UNI 11369:2010) si riferisce all’attività di libera professione finalizzata alla fornitura, intesa come progettazione ed erogazione, di servizi immateriali e intellettuali, esercitata individualmente, in gruppo o sotto forma di società e i cui clienti sono soggetti collettivi (imprese/organizzazioni/enti), a prescindere dalle competenze occorrenti nell’attività specialistica esercitata. Il consulente di management, elabora e progetta la sua offerta con una visione grandangolare.
Nel fornire consulenza al cliente, il Consulente di Management ha il compito di: consigliare, fornire pareri e raccomandazioni; studiare piani e progetti ed elaborare proposte/offerte; indirizzare, supportare e partecipare alla loro realizzazione; monitorare la qualità del processo e valutare l’efficacia/qualità dei risultati; progettare e realizzare formazione professionale e comportamentale. La competenza è del GL 01 “Servizi di consulenza e supporto gestionale alle imprese e organizzazioni”.

I requisiti definiti dai 2 progetti di norma sono specificati, a partire dai compiti e attività specifiche identificati, in termini di conoscenza, abilità e competenza in conformità al Quadro europeo delle qualifiche (European Qualifications Framework EQF).

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.