Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Con Delibera CCT 14/2019 C, la Commissione Centrale Tecnica dell’UNI ha approvato per corrispondenza lo scorso 7 marzo una serie di variazioni che vanno a modificare la struttura della Commissione UNI/CT 002 Acustica e vibrazioni.

Chiudono alcuni Gruppi di lavoro che hanno terminato i lavori relativi ai progetti di competenza: Eccoli:

  • GL 32 “Audiometria”: le norme di competenza del GL verranno fatte confluire sotto la UNI/CT 002
  • GL 35 "Rumore subacqueo": le norme di competenza del verranno fatte confluire direttamente sotto la Commissione Acustica e vibrazioni; l’interfaccia dell’ISO/TC 43/SC 3 “Underwater acoustics” sarà anch’essa trasferita sotto la UNI/CT 002
  • GL 37 “Indicazioni operative per la redazione delle informazioni sulle emissioni acustiche delle macchine”: le norme di competenza del verranno fatte confluire sotto la UNI/CT 002
  • GL 39 “Gestione del rumore di cantiere in ambito urbano”: le norme di competenza del verranno fatte confluire sotto la UNI/CT 002
  • SC 01/GL 06 “Progettazione integrata termo-acustica degli edifici” (gruppo misto tra la Commissione Acustica e vibrazioni e il CTI-Comitato Termotecnico Italiano): le norme di competenza del verranno fatte confluire sotto la UNI/CT 002/SC 01 “Acustica in edilizia (misto Acustica e vibrazioni/Prodotti, processi e sistemi per l'organismo edilizio)”.

Vengono invece creati i 2 gruppi di lavoro sotto elencati nell’ambito della UNI/CT 002/SC 02:

  • GL 06 “Modalità di prova per la valutazione delle vibrazioni trasmesse all’operatore di macchine movimento terra” (“Test methods for assessment of vibrations transmitted to the operator of earth-moving machines”). Il GL è incaricato di seguire i lavori di normazione sui metodi di misura dei fenomeni vibratori e degli urti e degli effetti che essi possono avere sull'uomo.
  • GL 07 “Monitoraggio non assistito delle vibrazioni ai fini della valutazione del disturbo alle persone e danno architettonico agli edifici” (“Unattended vibration monitoring for the evaluation of human annoyance and architectural damages of buildings”) che si occuperà dell’attività di normazione in tema di vibrazioni trasmesse all’uomo e agli edifici.
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.