Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

È iniziata il 20 marzo la fase dell'inchiesta pubblica finale per 8 nuovi progetti di norma. I commenti ai progetti devono pervenire entro le due date di scadenza sotto riportate.
Tre progetti sono destinati alla pubblicazione come rapporti tecnici (UNI/TR) e termineranno l’inchiesta il prossimo 8 aprile.

“Tecnologie Abilitanti per Industria 4.0 - Integrazione e interconnessione: aspetti principali ed esempi” (progetto UNI1603705 di competenza UNINFO), specifica le definizioni operative e intende fornire chiarimenti ed esempi per favorire un’interpretazione condivisibile e convergente dei requisiti di integrazione e interconnessione.

UNI1604477 fornisce invece indicazioni sulle caratteristiche dei locali in cui sono allocati generatori di vapore e/o di acqua surriscaldata e le eventuali attrezzature accessorie in relazione al rischio derivante dall’esercizio in pressione. Si applica ai locali chiusi e, ove pertinente, a quelli aperti nei quali sono allocati i generatori. La competenza è del CTI.

Interessa la Commissione Costruzioni stradali ed opere civili delle infrastrutture un progetto che stabilisce dei criteri operativi per le ispezioni, i monitoraggi e la manutenzione delle opere di difesa dalla caduta massi, definendo anche il ruolo specifico dei gestori delle opere stesse. Codice progetto: UNI1604507.

Gli altri 5 documenti termineranno invece la fase di inchiesta pubblica finale in data 17 maggio 2019. Eccoli.

La Commissione Attività professionali non regolamentate propone il progetto UNI1601966 che specifica i requisiti - di conoscenza, abilità e competenza - relativi all'attività professionale dell’Educatore del gesto grafico, ossia del professionista che favorisce, sostiene e integra i processi di apprendimento dell’espressione del gesto grafico e della scrittura manuale, promuovendo la conquista di un movimento grafico fluido, funzionale e adeguato ai ritmi personali.

Definisce gli elementi di progettazione e le tecniche per la posa in opera e il collaudo di sistemi di tubazioni di polietilene per trasporto di liquidi a pressione il progetto UNI1603153 di UNIPLAST, che intende sostituire la norma UNI 11149 del 2005.

Interessa la Commissione Trasporto guidato su ferro il progetto di norma UNI1604647 che individua i riferimenti normativi che devono essere considerati per la documentazione tecnica di progetto e per le prove di maggiore rilevanza agli effetti della sicurezza, ai fini dell’immissione in servizio dei veicoli destinati a circolare in normale esercizio sui sistemi di trasporto metropolitana, metropolitana leggera (compresi i people mover), tranvia veloce (o metrotranvia) e tranvia, come definiti dalla UNI 8379.

Rappresenta la revisione della UNI 11224:2011 un progetto di norma che descrive le procedure per il controllo iniziale, la sorveglianza e il controllo periodico, la manutenzione e la verifica generale dei sistemi di rivelazione di incendio. Il progetto UNI1604808, che si applica sia a nuovi sistemi sia a quelli esistenti, è di competenza della Commissione Protezione attiva contro gli incendi.

La formaldeide libera, che può essere presente in tracce in prodotti per coating a base acquosa, è spesso usata come conservante. È un gas solubile in acqua e la sua pericolosità è elevata. Il progetto UNI1605445 di UNICHIM descrive la modalità di determinazione della formaldeide libera da 1 a 1000 mg/kg in prodotti per coating - quali pitture, rivestimenti e prodotti vernicianti a base acquosa - tramite una derivatizzazione con dinitrofenilidrazina e analisi in HPLC usando uno standard esterno.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.