Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Sono 12 i progetti di norma che vengono sottoposti in questi giorni (sino al 20 marzo prossimo) all’inchiesta pubblica preliminare, fase fondamentale del processo normativo che permette di vagliare preventivamente l’interesse del mercato su specifiche attività che la normazione intende sviluppare.
Numerosi i temi sui quali si intendono sviluppare i lavori.

Interessano la Commissione Agroalimentare (SC 09 “Latte e derivati”) i progetti UNI1605899 e UNI1605900. Il primo, che adotta la ISO 15884:2002 specifica un metodo per la preparazione degli esteri metilici degli acidi grassi del grasso di latte e del grasso ottenuto dai derivati del latte. Il secondo (adozione ISO 14156:2001/Amd 1:2007 ISO 14156:2001) specifica i metodi per l'estrazione o la separazione di una parte rappresentativa del grasso dal latte e dai prodotti lattieri, contenente lipidi e composti liposolubili.

Il recepimento del CEN/TR 13695-2:2019 nasce dall'esigenza di uniformare la metodologia e il procedimento per determinare la presenza e ridurre al minimo alcune sostanze pericolose presenti negli imballaggi. Il progetto UNI1605925 – futuro TR - è di utilizzo pratico e consente un’applicazione efficiente della direttiva 94/62/CE anche per le imprese del settore di piccole e medie dimensioni, fornendo loro una metodologia per la valutazione della conformità alla direttiva. La competenza è della Commissione Imballaggi.

La Commissione Gestione per la qualità e metodi statistici propone 5 progetti di norma.
UNI1605932 - che adotta la ISO 56003:2019, parte della serie ISO 56000 in tema di gestione dell’innovazione - fornisce una guida (strumenti e metodi) per le partnership per l'innovazione.
Rappresentano l’adozione della ISO 16355 parti 1, 2, 4 e 5 gli altri quattro, rilevanti nell’ambito dei metodi statistici e correlati per il processo di sviluppo di nuove tecnologie e prodotti, potenzialmente fruibili da tutte le imprese/industrie di processo. UNI1605933 traccia il processo di Quality FunctionDeployment (QFD) e i relativi scopo, utilizzatori e strumenti. UNI1605934 descrive gli approcci non quantitativi per l'acquisizione della voce del cliente (VOS - Voice of Customer) e relativi scopi, fornendo raccomandazioni circa l'utilizzo dei metodi e strumenti applicabili. UNI1605935 descrive l'analisi della voce del cliente (VOC -Voice Of Customer) e delle parti interessate (VOS - Voice Of Stakeholder). UNI1605936 descrive i processi di elaborazione di una strategia risolutiva per nuovi prodotti.

Gli ultimi 4 interessano il GL 01 “Servizi di consulenza e supporto gestionale alle imprese e organizzazioni” della Commissione Servizi: adottano le norme ISO 29991:2014, ISO 29992:2018, ISO 29993:2017 e ISO 21001:2018.
Il progetto UNI1605942 specifica i requisiti per i servizi di formazione linguistica nel contesto della formazione non formale: includono tutti i servizi di formazione linguistica rivolti sia agli studenti di lingue sia alle parti interessate che acquisiscono i servizi a beneficio degli studenti.
UNI1605943 fornisce una guida sulla pianificazione, lo sviluppo, l'implementazione e la revisione delle valutazioni dei risultati (conoscenza, competenza, prestazioni) dei servizi di formazione.
Specifica i requisiti per i servizi di formazione che non rientrano nell'istruzione formale, compresi tutti i tipi di apprendimento permanente (per esempio formazione professionale e formazione aziendale, sia interna sia esternalizzata) il progetto UNI1605944.
Infine, UNI1605941 specifica i requisiti per un sistema di gestione per le organizzazioni educative. La futura norma può essere applicata a strutture per la formazione che fanno parte di organizzazioni più ampie la cui attività principale non è l'istruzione, come i dipartimenti di formazione professionale.

Chiunque fosse interessato può inviare i propri commenti entro il 20 marzo (>> vai alla banca dati).

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.