Stampa 

Nei mesi scorsi la Provincia Autonoma di Trento e UNI hanno siglato un Accordo di collaborazione istituzionale, finalizzato alla redazione di una serie di Prassi di Riferimento. Obiettivo? Razionalizzare e semplificare i controlli sulle imprese in un’ottica di maggiore efficacia ed efficienza e nella prospettiva di eliminare le attività di controllo non necessarie e ridurre le duplicazioni e sovrapposizioni che intralciano il normale esercizio delle attività dell'impresa.

In particolare l’Accordo prevede l’avvio dei lavori per due nuovi progetti di prassi di riferimento (UNI/PdR) relative all'elaborazione di linee guida per la definizione di un modello semplificato di organizzazione e gestione, di cui al d.lgs. n. 231/2001, per PMI agricole e aziende artigiane, in collaborazione con la Provincia Autonoma di Trento.
I documenti che si intendono sviluppare forniranno quindi delle indicazioni relative all'implementazione di modelli di organizzazione, gestione e controllo semplificati ai sensi del D.lgs.231/2001 e del D.lgs 81/2008 per le imprese agricole e per le imprese artigiane.

Si ricorda che le prassi di riferimento sono documenti che introducono prescrizioni tecniche o modelli applicativi settoriali di norme tecniche, elaborati sulla base di un rapido (al massimo otto mesi dall’approvazione della richiesta) processo di condivisione ristretta ai soli autori, verificata l’assenza di norme o progetti di norma allo studio sullo stesso argomento. Esse costituiscono una tipologia di documento para-normativo nazionale che va nella direzione auspicata di trasferimento dell’innovazione e di preparazione dei contesti di sviluppo per le future attività di normazione, fornendo una risposta tempestiva ai mercati in cambiamento.

I lavori sul progetto di prassi di riferimento saranno avviati il 24 settembre 2018 presso la sede UNI di Milano con la riunione insediativa dei due Tavoli "MOG imprese agricole" e "MOG imprese artigiane".

Per informazioni:
Divisione Innovazione
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.